SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 30 novembre 2020

Canottieri attaccati da carpe giganti a St.Louis

A inizio aprile in un fiume circa 200 carpe indiane ballano intorno alle canoe

Abbonamenti SVN
ADV
St.Louis (USA) – A inizio aprile in una fredda domenica primaverile, quando la squadra di canottaggio della Washington University in St. Louis è rientrata alla base, è stata accolta da circa 200 carpe asiatiche giganti impazzite. All’arrivo delle barche i pesci hanno iniziato a saltare all’impazzata intorno a queste.

Per quanto i ragazzi della Washington University siano rimasti sorpresi dallo spettacolo, questo non è affatto inusuale ci ha spiegato Roberto Lodigiani esperto di itticoltura. Le carpe asiatiche importate e liberate nei fiumi degli Stati Uniti dalla Cina e dall’India, agiscono così normalmente.

Quando il pesce salta per la possibilità di controllare la sua direzione e questo spesso porta gli animali a cadere dentro le barche di passaggio.