SVN logo

Ovni 370, la nuova barca in alluminio del cantiere Alubat

Ovni 370: dopo il 400 ecco un altro progetto a firma Mortain-Mavrikios per una nuova barca cult in alluminio del cantiere Alubat

Torqeedo
ADV
Quando si parla di barche d’alluminio agli appassionati del genere viene subito in mente un nome, Ovni. Il marchio del cantiere Alubat, francese, è un vero e proprio cult per chi ama le barche in alluminio e dopo un periodo di relativa poca attività adesso attraversa un periodo di fermento. D

Dopo aver presentato l'Ovni 400 durante il Grand Pavois 2019 a La Rochelle, il cantiere Alubat presenterà la sua sorellina in anteprima mondiale: l'Ovni 370, lungo 11,95 metri. Questo nuovo progetto, firmato congiuntamente dagli uffici di design Mortain-Mavrikios e CBA, ricorderà molto il 400 a livello concettuale ed estetico per proseguire con il processo di rinnovamento della gamma del cantiere.

L’Ovni 370 risponderà anche a una sfida lanciata dal cantiere: progettare una piccola barca a vela in alluminio a chiglia sollevabile (deriva centrale), integrando su questa i criteri di progettazione della crociera a lungo raggio (certificazione di categoria A).

La misura di 37 piedi è quasi inusuale per la crociera a lungo raggio, ma grazie alla costruzione solida e marina e ai volumi interni importanti questo Ovni sarà una barca perfetta per macinare miglia in viaggio.

L'Ovni 370 beneficia anche di una nuova forma dello scafo, introdotta già con il 400, che prevede una prua rovesciata con volumi larghi e potenti, che garantisce un ampio spazio a prua e comfort in navigazione, particolare che ridurrà anche il beccheggio. Una barca che in definitiva avrà l’ambizione di regalare ai suoi armatori comfort, robustezza e prestazioni.

© Riproduzione riservata