SVN logo

Patriot, il secondo AC75 di American Magic

Arriva il patriota. Patriot, questo il nome del secondo AC 75 del team American Magic che è uscito dall’hangar nel Wynyard Quarter di Auckland

Abbonamenti SVN
ADV
Patriot, il secondo AC75 di American Magic, sarà timonata da Dean Baker e ora dovrà passare una serie di test e messe a punto da parte del team a terra prima di poter cominciare ad allenarsi seriamente.

“Siamo davanti a barche completamente nuove, ci sono molte cose su cui lavorare e che bisogna conoscere. Davanti a noi ci sono avversari agguerriti e preparati e nulla può essere lasciato ala caso” ha detto Dean Baker sotto lo scafo di Patriot.

Ora Defiant, il primo AC 75 del team, andrà in disarmo, la sua carriera è conclusa.

“Defiant è stato uno strumento perfetto da usare nel processo di sviluppo e sperimentazione. Questa barca ha sulle sue spalle un anno di test stressanti iniziati a Portsmouth, Rhode Island nel settembre del 2019” ha detto Terry Hutchinson skipper e direttore esecutivo del Team American Magic.



“Defiant ci ha aiutato a capire. Con queste barche dove i foil e le vele, le forme dello scafo e i sistemi all’interno della barca sono terribilmente complicati, è stata un'ottima barca sperimentale per capire e comprendere a fondo i punti di forza e le debolezze del team”, ha continuato Hutchinson.

Defiant ha navigato per migliaia di miglia per raccogliere i dati che hanno portato alla realizzazione di Patriot. La barca non era stata costruita per essere ottimizzata per la regata, ma avrebbe dovuto comunque, partecipare a due eventi di Coppa America, quello di Cagliari e quello Portsmouth in Inghilterra, eventi che, però, sono stati annullati a causa della pandemia.

Le prime regate che Patriot dovrà affrontare saranno quelle della Prada Cup il prossimo gennaio.

© Riproduzione riservata