SVN logo

Pietro D'Alì ritorna alla Roma per 2

Domenica 15 aprile al via la Roma per 2, Roma per Tutti

Abbonamenti SVN
ADV
Riva di Traiano - Domenica 15 aprile partirà la Roma per 2 e la Roma per Tutti, le prestigiose regate d'altura che vedranno impegnate 50 imbarcazioni.
La Roma per 2, nata 19 anni fa e divenuta una pietra miliare dell’altura mediterranea, ha visto trionfare grandi personaggi della vela come Vittorio Malingri, Stefano Rizzi, la coppia Giovanni Soldini - Isabelle Autissier, Andrea Mura, Guido Maisto e Pietro D’Alì che parteciperà anche a questa edizione. D'Alì, uno tra i velisti italiani più completi, con alle spalle una carriera di oltre trent'anni, sarà a bordo del Vismara “Natali”, in coppia con il suo armatore Michele Galli.

Grande è l'attesa anche per il ritorno di Pasquale De Gregorio che, in coppia con Oriana Ubaldi, regaterà sul Bénéteau First 45 F5 “Vento di Monciuria”.

La Roma per 2 - Roma per Tutti: prevede un percorso di 526 miglia no stop, Riva di Traiano - Ventotene - Lipari - Riva di Traiano. Le barche, che partono da Riva di Traiano, devono raggiungere l'isola di Lipari passando per Ventotene, per poi tornare al punto di partenza. Al ritorno la rotta è libera, da quest’anno non ci sarà più il passaggio obbligato a Ventotene.

La Riva per 2 - Riva per Tutti, nata nel 2010 con un percorso limitato che permette agli equipaggi di fare un po' di esperienza, prevede una navigazione di 220 miglia no stop, Riva di Traiano/Ventotene/Riva di Traiano.

La Roma per 2 costituisce la prima prova del circuito Lombardini Cup 2012 che conta 8 regate e si concluderà ad ottobre. La classifica della Roma per Tutti è valida per stabilire il vincitore del Grand Prix Riva di Traiano.

Nel corso del briefing della regata fissato per le ore 17.00 di sabato 14 aprile, il meteorologo Andrea Boscolo farà un accurato intervento sulla meteorologia. Esperto in strategia, analisi e previsione metereologica per la vela, Boscolo è stato "weather strategist" di Team Korea nell’America’s Cup World e sta lavorando per la squadra Olimpica della Federazione Italiana Vela per i prossimi Giochi Olimpici di Londra 2012.

Il record da battere è: 37 ore e 48 minuti, stabilito nel 2001 da CRS International Network di Bruno Peyron e Skip Novak.

© Riproduzione riservata