SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Non è record per Soldini e il suo Team

Maserati arriva a New York alle 11.50 GMT, Giovanni Soldini e il suo team decidono di non registrare il record Miami-NY

Abbonamenti SVN
ADV
New York - Questa mattina alle h 11.50 GMT (ore locali 7.50, ore italiane 13.50) Maserati ha raggiunto il faro di Ambrose Light, nella baia di New York, meta del record Miami-New York. L'obiettivo era percorrere le 947 migia nel minor tempo possibile. In passato il record è stato effettuato solo da maxi trimarani. Maserati ha cercato di stabilire per primo il time reference per la categoria monoscafi.

Giovanni Soldini e il suo team hanno deciso di non registrare presso il WSSR Council (World Sailing Speed Record Council) il record Miami-New York, anche se non esiste ancora un tempo di riferimento per i monoscafi, a causa del meteo sfavorevole (temporali tropicali, piatte, raffiche improvvise) che hanno incontrato lungo il percorso.

Così Giovanni Soldini: “Abbiamo deciso di non registrare il record Miami-NY, pur non essendoci un time reference per i monoscafi, perché abbiamo fatto un tempo inferiore alle nostre aspettative, non degno di una barca veloce e performante come Maserati. Sapevamo di partire con condizioni meteo non ideali, ma non ci aspettavamo di trovare condizioni così sfavorevoli. Con Maserati possiamo fare molto ma molto meglio. Per questo aspetteremo il momento giusto per tentare nei prossimi giorni il record New York-Cape Lizard (UK) e, meteo permettendo, per ritentare il record delle 24 ore. Sarà dura ma possiamo farcela."

Giovanni Soldini e il suo team a bordo di Maserati erano partiti da Miami il 22 marzo alle h 18 28' 16'' GMT (ore locali 14 28' 16'', ore italiane 19 28' 16'').