SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Doppio rinvio per la partenza della Transat Jacques Vabre

La Transat Jacques Vabre che in un primo tempo doveva partire domenica 3 novembre, è stata spostata prima a oggi e di nuovo a data da definirsi

Abbonamenti SVN
ADV
Le Havre, Francia – La Transat Jacques Vabre, la regata transatlantica per due che vede impegnate barche della Classe 40, Multi 50, Imoca e Mod 70, divide il suo destino con quello della Mini Transat.

Nell’atlantico del nord la situazione meteo è brutta da diversi giorni e la Mini Transat era già stata rimandata per ben due settimane, poi fatta partire e quindi di nuovo fermata.

Ora è la volta della Transat Jacques Vabre. In Atlantico il vento spira con raffiche a 50 nodi e il mare grosso non accenna a dare tregua, in queste condizioni la direzione di regata non se l’è sentita di confermare la partenza della regata fissata per domenica 3 novembre e, in un primo momento, l’ha spostata a oggi, lunedì 4, ma poi, al peggiorare delle condizioni meteo, ieri sera, ha emesso un nuovo comunicato annullando la partenza e lasciando la nuovo data alla volontà di Eolo.

Quando il vento avrà deciso di dare tregua la regata partirà, sino a quel momento la regola numero uno rimane la stessa: prima la sicurezza degli skipper, poi, tutto il resto.

La Transat Jacques Vabre è una classica transatlantica che si tiene ogni due anni e alla quale partecipano sempre nomi importanti della vela internazionale. La rotta prevede 5.540 miglia di oceano con partenza dalle gelide acque dell’Atlantico settentrionale per poi scendere attraverso il tropico, l’equatore e poi ancora giù nell’emisfero australe sino a Itajai sulle coste del Brasile.