SVN logo

Forse giovedì la partenza

Prossimo giovedì, 7 novembre, dovrebbe crearsi una finestra di bel tempo

Abbonamenti SVN
ADV
Le Havre, Francia - La Transat doveva partire domenica 3 novembre ed è stata vittima di una serie di rinvii. Per Sylvie Viant, la direttrice di gara della Transat Jacques Vabre, la decisione da prendere non è semplice. La regata deve partire, gli skipper scalpitano, ma il suo compito è assicurarsi che ci siano le condizioni minime per garantire la sicurezza dei partecipanti.

Le carte meteo dicono che, probabilmente, giovedì si aprirà una finestra in cui l’intensità dei venti scenderà abbandonando quota 40/50 nodi, quello potrebbe essere un momento buono per la partenza.

Viant deciderà definitivamente mercoledì annunciando la sua decisione mercoledì sera durante un briefing che è già stato fissato.

Nel frattempo, qualche centinaia di miglia più a sud, anche i partecipanti alla Mini Transat sono bloccati in porto dal cattivo tempo ma, a differenza dei velisti della Transat Jacques Vabre, loro sono circa 20 giorni che aspettano, un tempo lunghissimo da passare a guardare il mare per chi è abituato a viverci sopra.

Il grosso della flotta è fermo a Gijon, mentre un'altra parte è a Sada, entrambi porti spagnoli.
La direzione di gara ha deciso che la nuova partenza sarà da Sada, ma al momento non è in grado di determinare quando questa sarà.