SVN logo

Venezia: affonda motoscafo i naufraghi salvati e multati

Incidente nelle acque di Venezia, affonda un motoscafo e i due naufraghi, dopo essere stati salvati, vengono multati per violazione delle norme anticovid

Abbonamenti SVN
ADV
A Venezia, un piccolo motoscafo di 5 metri affonda davanti agli occhi increduli dei passanti che camminavano sulle sponde del canal grande.

A bordo due persone che si sono buttate in acqua e si sono aggrappate alla prua del mezzo che è rimasta fuori dall’acqua.

A salvare i malcapitati la Guardia Costiera. Per i due naufraghi però la giornata iniziata male, è finita ancora peggio, la Guardia Costiera, dopo averli tratti in salvo e accertatasi che non avevano riportato conseguenze, li ha consegnati agli agenti della polizia di stato che hanno provveduto a contestargli la violazione delle norme anticovid. I due non residenti a Venezia non sarebbero dovuti essere in barca sul canale.

I naufraghi non saranno gli unici ad avere problemi, la Guardia Costiera ha provveduto a identificare l’autista di un taxi turistico che al momento dell’incidente si trovava nello stesso tratto di canale e, come rilevato da più testimoni, non ha fatto nulla per aiutare i due uomini in acqua.

La magistratura ha aperto un’inchiesta e l’uomo rischia un’imputazione per omissione di soccorso.