SVN logo

La Camera dei Deputati accetta le dimissioni di Andrea Mura

Con 295 voti favorevoli e 181 contrari, la Camera ha accettato le dimissioni di Andrea Mura

Abbonamenti SVN
ADV
Roma – Oggi 27 settembre, la Camera dei Deputati ha votato per accettare o respingere le dimissioni del velista Andrea Mura eletto nelle file del Movimento 5 Stelle nelle ultime elezioni e poi accusato di non aver presenziato a oltre il 95% delle votazioni in aula.

La Camera ha accettato le dimissioni con 295 voti favorevoli e 181 contrari, cosa rara per il parlamento italiano che è sempre molto restio ad accettare le dimissioni dei parlamentari. Ci sono parlamentari che hanno presentato la richiesta di dimissioni per più volte senza mai vederla accettata.

Andrea Mura si era difeso dalle accuse sottolineando come lui non avesse bisogno di essere in parlamento perché preferiva essere in mezzo alla gente e sponsorizzare la difesa dell’ambiente e del mare con la sua testimonianza.

Mura in seguito alle accuse era stato espulso dal MS5 e a quel punto aveva presentato le dimissioni da parlamentare.

In molti avevano ritenuto la sua una semplice mossa politica proprio in base al fatto che raramente le dimissioni dei deputati sono accettate, ma, probabilmente, in questo caso la camera ha ritenuto di non avere ragioni per voler mantenere al suo interno un deputato sconfessato dal partito di maggioranza relativa al quale apparteneva.