SVN logo

Vele d'epoca a Porto Santo Stefano

L'evento costituisce la seconda tappa del Panerai Challenge Yacht Challenge, il circuito internazionale riservato alle regine del mare costruite prima del 1976

Torqeedo
ADV
Porto S. Stefano - Dopo le registrazioni e le verifiche di stazza effettuate ieri, iniziano oggi e continueranno fino a domenica 22, le sfide in mare dell'Argentario Sailing Week, tradizionale appuntamento primaverile nella baia di Porto Santo Stefano, a cui partecipano i le più importanti vele d'epoca del Mediterraneo. L'evento costituisce la seconda tappa del Panerai Challenge Yacht Challenge, il circuito internazionale riservato alle regine del mare costruite prima del 1976 che ne cura anche l'organizzazione insieme all'Aive (Associazione Vele d'Epoca) e al Cim (Comitè International de la Mediteranee).

Tra le boe antistanti il porto toscano si affronteranno più di quaranta scafi, tra cui spiccano “Amorita” di Claudio Mealli, “Alcor II” di Alessandro Gucci, “Vim" di Alberto Ruscoli e “La Spina” di Giampiero Perin, il 12 metri S. I. italiano recentemente restaurato a Napoli.

Tra i premi speciali ci sarà la “Coppa d'Argento Challenge”, un riconoscimento per il miglior classificato tra i progetti firmati dallo studio Sparkman & Stephens; un'occasione per celebrare i cento anni del famoso progettista americano Olin Stephens, cittadino onorario di Porto Santo Stefano.

© Riproduzione riservata