SVN logo

400 velisti under 19 nel Golfo di Follonica

Sole, vento e tanta vela: il golfo di Follonica accoglie al meglio gli oltre 400 velisti impegnati nei Campionati Nazionali Giovanili

Abbonamenti SVN
ADV
Follonica - Più di 400 giovani velisti Under 19 in acqua, divisi in tre differenti campi di regata tra derive (Optimist, Laser Radial M/F, Laser 4.7 M/F) e tavole a vela (Techno 293 M/F ed RS:X con vela 8.5), seguiti da oltre 40 mezzi appoggio forniti dall’organizzazione e da più di 90 gommoni tra tecnici e accompagnatori: sono i numeri dei Campionati Nazionali Giovanili (classi in singolo) iniziati ieri a Follonica (Grosseto), a cui vanno aggiunti un centinaio di volontari presenti in mare e almeno trenta persone impegnate nella gestione dell’evento a terra.

I Campionati Nazionali Giovanili sono l’evento di punta dell’attività agonistica federale Under 19, una quattro giorni di regate che si concluderà domenica con l’assegnazione dei titoli.

Organizzati dal Club Nautico Follonica e dal Gruppo Vela della Lega Navale Italiana di Follonica, con la collaborazione del Club Nautico Scarlino, dello Yacht Club Punta Ala, dell’Associazione Protemare e del Circolo Nautico Carbonifera, i Campionati Nazionali Giovanili sono l’evento di punta dell’attività agonistica federale Under 19, una quattro giorni di regate che si concluderà domenica con l’assegnazione dei titoli.

Nella giornata di ieri gli oltre 400 velisti scesi in acqua nel golfo di Follonica hanno potuto disputare due prove (tre solo gli Optimist) grazie a un vento tra i 6 e i 12 nodi d’intensità (tra 215° e 230° la direzione).

A seguire, i primi di tre di ogni classe (classifiche provvisorie).

Classe Optimist (125 barche)
1.Riccardo Colombo (LNI Mandello del Lario) 13 punti (2-2-9) 2.Jose Umberto Varbaro (LNI Follonica) 13 punti (4-5-4); 3.Arianna Passamonti (Tibi Sail) 17 punti (1-3-13).

Classe Laser Radial M/F (81 barche)
1.Gianmario Planchestainer (Fraglia Vela Malcesine) 11 punti (10-1); 2.Claretta Tempesti (CN Livorno) 16 punti (7-9); 3.Alessio Felice Baldo (CN Punta Piccola) 17 punti (11-6).

Classe Laser 4.7 M/F (79 barche)
1.Alessandro Angelini (Fraglia Vela Malcesine) 5 punti (3-2); 2.Mattia Ricci (LNI Pescara) 6 punti (5-1); 3.Andrea Ribolzi (CV Canottieri Intra) 13 punti (2-11).

Classe Techno 293 M/F under 13 (24 barche)
1.Giorgio Stancampiano (Canottieri Roggero Lauria) 3 punti (1-2); 2.Nicolò Renna (CircolO Surf Torbole) 4 punti (3-1); 3.Luigi Buldrighini (Circolo Windsurfing Fano) 7 punti (4-3).

Classe Techno 293 M/F under 15 (27 barche)
1.Enrica Schirru (Windsurfing Club Cagliari) 2 punti (1-1); 2.Rosanna Stancampiano (Canottieri Roggero Lauria) 4 punti (2-2); 3.Alex Gasser (Surf Caldaro) 7 punti (4-3).

Classe Techno 293 M/F under 17 (30 barche)
1.Matteo Evangelisti (LNI Civitaveccia) 3 punti (1-2); 2.Francesco Tomasello (Canottieri Roggero Lauria) 4 punti (3-1); 3.Ruggero Lo Mauro (Canottieri Roggero Lauria) 7 punti (4-3).

Classe RS:X (11 barche)
1.Mattia Camboni (LNI Civitavecchia) 2 punti (1-1); 2.Marta Maggetti (Windsurfiung Club Cagliari) 4 punti (2-2); 3.Manolo Pochiero (LNI Civitavecchia) 7 punti (4-3).