venerdì 12 aprile 2024
  aggiornamenti

COVID-19: più della metà dell’equipaggio della Charles De Gaulle positivo

Sono 1.046 i marinai infettati sulla portaerei francese e le navi appoggio

Tolone (Francia) – Il presidente Macron è stato uno di quelli che pensavano che noi italiani stessimo esagerando e che il Coronavirus, in fondo, era solo un’influenza stagionale (sempre che sia vero che l’influenza stagionale non sia pericolosa) tanto che non ha annullato le elezioni amministrative che si sono tenute a metà marzo.

In quei giorni di elezioni la flotta composta dalla grande portaerei Charles de Gaulle e dalle navi appoggio ha attraccato a Brest dopo diversi mesi di mare.

Brest è stata l’ultima tappa della flotta, luogo in cui molto probabilmente i marinai hanno contratto il virus. Il risultato è che il 60% dei marinai della portaerei sono infetti.

La piccola flotta ha chiuso le operazioni con due settimane di anticipo e si è ritirata a Tolone dove sono stati ricoverati circa la metà dei marinai che hanno contratto il virus.

© Riproduzione riservata

NSS Charter NSS Charter NSS Charter
ADVERTISEMENT
Ceredi Ceredi Ceredi
ADVERTISEMENT
Mediter Mediter Mediter
ADVERTISEMENT
MarineCork MarineCork MarineCork
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

ARGOMENTI