sabato 20 agosto 2022
  breaking news

Gabart rischia di essere escluso dalla Rhoute du Rhum

Clamorosa polemica in Francia, il trimarano di Francois Gabart sarebbe fuori stazza e rischia l’esclusione dalla transatlantica Rhoute du Rhum

Francois Gabart
Francois Gabart

Grosso terremoto nel mondo della vela oceanica francese, con un vero e proprio caso che sta animando il dibattito sui media nazionali e sui social.

Il maxi trimarano Ultim di Francois Gabart, SVR Lazartigue, potrebbe non essere ammesso alla Route du Rhum 2022 che partirà il prossimo 6 novembre da Saint Malo.

Il campione francese rischia quindi concretamente di non prendere parte alla mitica transatlantica in solitario, nella quale è arrivato secondo nel 2018.

Il motivo è un problema di stazza rilevato dalla Classe Ultim sul catamarano di Gabart. L’irregolarità sarebbe nel posizionamento dei winch rispetto alla tuga del catamarano, che si troverebbero in una posizione non consentita dalle Offshore Special Regulations a cui deve rispondere la classe.

Questa è la versione ufficiale della Classe Ultim, ma c’è anche ovviamente quella dello skipper che si è difeso con un comunicato inviato ai media di settore francesi: “A pochi giorni dalla data di chiusura delle iscrizioni alla Route du Rhum, il trimarano SVR-Lazartigue, che è recentemente arrivato secondo nella Transat Jacques Vabre, non ha ancora ottenuto l'omologazione per correre nella classe Ultim, che ad oggi comprende solo tre armatori. Tuttavia, tutti i passi e i controlli necessari per garantire la conformità del trimarano sono stati intrapresi dalla Classe e questo fin dal suo concepimento nel 2019. Tutti i progetti sono stati condivisi. Il cantiere è stato monitorato dallo stazzatore ufficiale che in nessun momento ha segnalato un possibile problema di conformità alle Offshore Special Regulations 3.11 che descrive la posizione dei winch rispetto alla coperta. È questa stessa regola che la Classe vuole inserire oggi, dopo il varo della barca, per confutare la conformità del trimarano SVR-Lazartigue. Va notato che diverse barche Vendée Globe con una configurazione simile a quella del trimarano SVR-Lazartigue hanno in effetti ottenuto i certificati di stazza negli ultimi anni, senza alcuna difficoltà” tuona Gabart.

Pare fra l’altro che l’appunto sui winch sia stato mosso inizialmente dagli altri concorrenti della classe Ultim, con il solo Francis Joyon, vincitore dell’ultima Route du Rhum, a non essersi espresso.

La Classe Ultime ha dato tempo fino al 6 di ottobre a Francois Gabart per porre in essere eventuali accorgimenti e cercare di ottenere un nuovo certificato di stazza.

© Riproduzione riservata

Ventura Yachts Ventura Yachts Ventura Yachts
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI