martedì 31 gennaio 2023
  breaking news

Hanse 510, il secondo modello della nuova generazione Hanse

Nasce dalla matita di Berret-Racoupeau il modello del cantiere tedesco Hanse per il 2022, l’Hanse 510

Hanse 510, il secondo modello della nuova generazione Hanse
Hanse 510, il secondo modello della nuova generazione Hanse

Sarà presentato a settembre al salone nautico di Barcellona il nuovo Hanse 510 del cantiere Hanse Yachts. La barca arriva sul mercato dopo che l’anno scorso il cantiere ha rotto una lunga serie di stagioni in cui non aveva prodotto nulla di nuovo e si era limitato a dei restyling.

Il primo modello di questa ritrovata volontà di offrire al proprio pubblico dei nuovi progetti, è stato l’Hanse 460 ed ora, ad un anno di distanza arriva il 510.

La barca, disegnata dalla coppia Berret-Racoupeau, sembra essere molto interessante. Gli elementi per garantire un livello alto di comodità ci sono tutti. La cucina esterna, una grande piattaforma da bagno, delle cabine molto comode.

Anche i layout disponibili sono molto interessanti, ci sono versioni a tre cabine con bagno unico e versioni con il bagno separato del locale doccia. Intelligentemente il cantiere ha previsto una cabina marinaio grande cosa che fa pensare che l’Hanse voglia provare a rientrare nel mercato del charter.

Lo scafo presenta lo spigolo di prua ormai adottato da tutti i cantieri per aumentare i volumi di prua. Uno spigolo che però non è particolarmente profondo. Di contro però, la barca è molto larga, ben 10 centimetri in più del suo concorrente diretto, l’Oceanis 51.1.

Il piano velico è decisamente più grande della media delle concorrenti, anche se rientra comunque nelle dimensioni di una barca prettamente da crociera. Il totale randa genoa di bolina arriva a 128 metri quadri.

Il cavallo di battaglia dell’Hanse 501 è il grande garage di poppa che ospita un tender gonfio da 2,7 metri

Probabilmente la cosa che più di ogni altra giustificherà l’acquisto della barca sarà il garage di poppa. Un garage ampio e profondo che può ospitare un tender gonfio da 2,7 metri che con l’ausilio di un sistema di varo pensato dall’Hanse e offerto come optional, può essere varato e riportato a brodo senza sforzo.

Molto pratica anche la scaletta da bagno che incassata nella piattaforma ne esce completamente per scendere profonda in acqua. Forse meno pratico il modo di scendere dal piano di calpestio del pozzetto alla piattaforma da bagno.

Il passaggio è attraverso una scaletta a tre gradini, ma probabilmente, il garage per poter ospitare il tender ha richiesto che il piano di calpestio fosse alto e questo impedisce di mettere in comunicazione diretta piattaforma da bagno e pozzetto.

Bello il pozzetto, grande, con un imponente divano che circonda due tavolini che lasciano un ampio spazio di passaggio al centro. Il sistema sacrifica in parte la convivialità di bordo, ma dall’altra aumenta molto la fruibilità degli spazi esterni.

Sono anni che SVN solovelanet non è invitato a provare una barca Hanse, speriamo che per questa nuovo modello il cantiere si senta abbastanza sicuro da voler affrontare il giudizio dei nostri tester.

© Riproduzione riservata

Adria Ship Adria Ship Adria Ship
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI