SVN logo

L’Italia Team parteciperà alla The Ocean Race

Annuncio a sorpresa dello Yacht Club Italiano: per l’Italia Team sarà The Ocean Race, la sfida al giro del mondo in equipaggio, e c'è anche il sostegno del Governo

Abbonamenti SVN
ADV
Genova - La notizia è arrivata a sorpresa con una conferenza stampa lampo organizzata dallo Yacht Club Italiano a Genova, e adesso è ufficiale: l’Italia avrà una barca alla prossima The Ocean Race, il giro del mondo in equipaggio, ex Volvo Ocean Race.

La barca sarà un’Imoca 60 nuovo di zecca, la cui costruzione dovrebbe iniziare a brevissimo. A dare la notizia è stato lo stesso Presidente dello Yacht Club Italiano, Gerolamo Bianchi, ma alla conferenza stampa erano presenti anche il Sindaco di Genova Marco Bucci, il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

Proprio quest’ultimo ha parlato di un sostegno del Governo alla sfida, sostegno che passerà anche attraverso il contributo di altre regioni oltre alla Liguria.

La sfida italiana si chiamerà ‘Italia Sailing Team’, ha spiegato il segretario generale dello YCI, Niccolò Caffarena, ma non sono ancora noti i componenti dell’equipaggio anche se è già partito il toto nomi.

Ambrogio Beccaria, Alberto Bolzan, Francesca Clapcich, ma anche Alberto Bona e Cecilia Zorzi, Furio Benussi, sono tanti i potenziali candidati per questo progetto, ma sembra serviranno alcune settimane di tempo per conoscere maggiori dettagli.

La barca come detto sarà un’Imoca 60, è stata scelta quindi la via più ambiziosa di una barca nuova per l’Italia Sailing Team, ma non è noto al momento chi siano i progettisti e quale cantiere la costruirà anche se in Italia l’indiziata numero uno è la Persico Marine di Nembro (Bergamo). Il cantiere italiano ha già costruito le barche per il giro del mondo in equipaggio e anche per il Vendée Globe, nonché è il costruttore delle ultime Luna Rossa.

Nel frattempo qualche rumors racconta però di una The Ocean Race in difficoltà. La partenza prevista nell’ottobre 2022 non sarebbe così certa. Permangono difficoltà organizzative determinate dalla pandemia, programmare una regata con tappe intorno al mondo prevede un intenso lavoro di studio della logistica che in questi mesi è stato fisiologicamente difficile da portare avanti.

Al tempo stesso non è facile per i team, o per i potenziali, raccogliere i fondi sufficienti per portare avanti i progetti sportivi. L’ipotesi di uno slittamento di qualche mese non è remota, ma una cosa è certa: l’Italia ci sarà.

The Ocean Race


The Ocean Race è il giro del mondo in equipaggio, a tappe, ex Volvo Ocean Race. La prossima edizione dovrebbe partire nell’ottobre del 2022 e per la regata verranno utilizzati i monotipi Volvo Ocean 65 e gli Imoca 60, divisi in due classifiche separate.

© Riproduzione riservata