SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

44^ La Cinquecento Trofeo Pellegrini: partiti!

Caorle vestita di vele saluta i partecipanti della regata del Circolo Nautico Santa Margherita

Abbonamenti SVN
ADV
I partecipanti alla 44^ edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita e dal Comune di Caorle, hanno lasciato gli ormeggi stamattina intorno alle 10.00 dal Porto Peschereccio di Caorle e dalle darsene Marina 4 e Orologio.

A salutare i velisti provenienti da Italia, Croazia, Slovenia, Germania e Austria, un’inedita Caorle, vestita a festa fin dall’ingresso, con bandiere e striscioni della regata e un pubblico festante a terra e in mare.

La partenza, in un mare affollato di vele e di barche spettatori, mezzi istituzionali della Capitaneria di Porto e della sezione Navale della Guardia di Finanza di Caorle, è stata data oggi domenica 27 maggio alle ore 12.00 dal Presidente del Comitato di Regata Giancarlo Crevatin.

Ad accompagnare le trenta imbarcazioni fino al cancello di disimpegno di fronte alla Chiesa della Madonna dell’Angelo, una giornata tipicamente estiva con cielo terso, mare calmo e vento di sud-est intorno ai 5 nodi, rinforzati poco dopo la partenza.

Il primo passaggio assoluto e della categoria X2 è stato quello di Croatia Full of Life Ola, Class 40 di due fuori classe croati: Ivica Kostelic, pluri medagliato campione dello sci (4argenti alle Olimpiadi, 3 vittorie ai Mondiali) in coppia con il campione di vela Ivan Kljaković Gašpić (vice-campione mondiale Finn, olimpionico nella stessa classe in due edizioni dei Giochi).

Anche il secondo passaggio in boa è appannaggio di un Class 40, Boxx dei fratelli sloveni Aljaz e Andraz Jadek e terzo passaggio, primo della categoria XTutti, per Emy Too, Solaris 36OD di Tommaso Comelli.

Seguivano a breve distanza Tasmania di Antonio Di Chiara/Walter Svetina, Margherita di Piero Burello, Super Atax di Marco Bertozzi e Luna per Te dello Sporting Club Duevele.

IN occasione della regata si è tenuta nel porto Peschereccio di Caorle la prima edizione di Gusta, un incontro enogastronomico con le specialità locali.

A tenere banco con grande verve, il giornalista eno-gastronomico e conduttore televisivo Fabrizio Nonis (La Prova del Cuoco, Gambero Rosso, Alice, Forchette Stellari), affiancato dallo chef 1 stella Michelin Chris Oberhammer, che hanno coinvolto il pubblico italiano e straniero nella preparazione di due ricette davvero inusuali: i “Canestrelli con crauti all’agro, camomilla e finocchietto nero” e i “Moscardini alla plancia con crema di patate al limone e erbe alpine”.

Dopo il tradizionale rinfresco, curato e offerto da alcuni ristoratori di Caorle a base di prodotti tipici, i regatanti si sono scatenati fino a tarda sera sulle note rock anni ’80 e ’90 degli Onda Anomala.

La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2018 è valida per la classifica del Campionato Italiano Offshore con coefficiente 3.0.