SVN logo

La nuova ruota del timone di Ben Ainslie, un concentrato di tecnologia

E’ stata presentata la nuova ruota del timone di Land Rover Bar del team inglese di Coppa America

Abbonamenti SVN
ADV
Southampton (UK) - A venti giorno dall’inizio delle regate di Coppa America, il team inglese Land Rover Bar del super-titolato Ben Ainslie, ha presentato la sua ultima innovazione tecnologica, la ruota del timone.

Questa ruota da 60 centimetri di diametro è stata sviluppata con la collaborazione del centro studi della Land Rover particolarmente attento a tutte le problematiche Human Machine Interface (HMI), ovvero la scienza che studia il modo di facilitare l’iterazione tra essere umano e macchina.

La sfida della nuova ruota del timone era di grande portata. Un cat come Land Rover Bar non va controllato solo su di un piano dimensionale, destra-sinistra, ma su due piani, orizzontale e verticale.

Infatti questi catamarani grazie ai loro foil, volano sull’acqua e alzandosi o abbassandosi assumono comportamenti diversi. Il controllo verticale è continuo, così come lo è quello orizzontale, quindi bisognava costruire un sistema che permettesse a Ben Ainslie di avere il costante controllo dell’altezza della barca sull’acqua.

Dopo aver analizzato tutta una serie di possibilità scartate una dopo l’altra, l’unica via percorribile si è dimostrata essere quella di usare la ruota del timone per controllare la barca in entrambe le dimensioni.

E’ stato quindi realizzato con la collaborazione della Technical Innovation Group una ruota del timone con un diametro di 60 centimetri che avesse all’interno della stessa un’area che permette il controllo dei foil, alzandoli o abbassandoli.

Estremamente sofisticata, la nuova ruota è per Ben Ainslie uno di quegli elementi decisivi che possono fare la differenza.