SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 26 novembre 2020

Mini-Transat Boulangere, Beccaria domina la flotta

Corrono a pieno ritmo gli skipper che stanno traversando l’Atlantico per raggiungere la meta finale di questa edizione della Mini Transat partita lo scorso 2 novembre da Las Palmas

Abbonamenti SVN
ADV
Partita da Las Palmas sabato 2 novembre la seconda tappa della Mini-Transat la Boulangere che ha ora preso decisamente la rotta verso ovest e vede alla testa del gruppo dei mini di serie il nostro Ambrogio Beccaria che sta stupendo il mondo delle regate oceaniche.

In testa con Beccaria il gruppo che inizialmente aveva scelto la rotta meridionale e che ora si trova con un vento più forte e una migliore inclinazione su di questo.

La VMG della maggior parte delle barche si è avvicinata moltissimo alla velocità reale di queste tanto che per alcune imbarcazioni coincide perfettamente.

Per quanto riguarda i Proto a guidare il gruppo è Tanguy Bouroullec su Cerfrance il quale sta navigando su di una rotta leggermente più settentrionale nei confronti di quella scelta da Beccaria.

Il più vicino a Beccaria del nutrito gruppo di skipper italiani è Daniele Nanni che corre su Audi Etron e che si trova in 34° posizione.

La Mini-Transat
La Mini-Transat, che ha preso il via per la prima volta nel 1977 dalle coste britanniche, è una regata dedicata alla classe 6.50. La regata, con un percorso lungo 4050 miglia, è divisa in due tappe.

La prima tappa, che in questa edizione sarebbe dovuta partire il 22 settembre ma che a causa delle condizione avverse è stata posticipata al 5 ottobre, è lunga 1350 miglia parte dalla francese La Rochelle e dirige verso le Canarie a Las Palmas.

La seconda tappa, partita sabato 2 novembre, si sviluppa su un percorso di 2700 miglia, parte da Las Palmas per dirigere verso il traguardo finale a Le Marin di Matinica.