SVN logo

Diportista salvato a Palazzolo

Un diporta ha chiesto soccorso alle 3:45 del mattino, a salvarlo i Vigli del Fuoco di Siracusa

Abbonamenti SVN
ADV
Siracusa – L’allarme è scattato alle 3:45 del giorno dell’epifania. La centrale della Guardia Costiera riceve una chiamata da un 52enne di Reggio Emilia bloccato nella sua barca che nella notte è andata a scogli davanti alla zona della Maddalena di Siracusa in Sicilia.

Una squadra di Vigili del Fuoco preparata per il soccorso in acqua è intervenuta, attrezzando delle cime da terra alla barca, distante circa 50 metri, per riuscire a riportare a terra il diportista.

Il luogo dove è avvenuto il naufragio, fortunatamente, era abbastanza riparato dalle onde che si erano alzate in seguito a un forte vento che aveva soffiato durante l’intera giornata e la barca, incastrata tra gli scogli, era praticamente immobile facilitando l’operazione che comunque si è protratta per diverse ore concludendosi all’alba.

Non si conosce il perché la barca, che dalle fotografie pubblicate da diversi giornali locali sembra essere un Grand Soleil 46.3 degli anni novanta, sia andata a finire a scogli, né il tipo di danni che ha riportato. Certo è che se il recupero del mezzo non sarà veloce, i danni rischiano di diventare molto pesanti.