SVN logo

Pronti, via: si parte a Cascais

Domani iniziano le prime sfide di flotta e di velocità tra gli AC 45 iscritti alla prossima edizione di Coppa America. In acqua gli otto sfidanti più due barche di Oracle Racing

Abbonamenti SVN
ADV
Cascais - Ci siamo. Domani prende il via la prima tappa di America's Cup World Series. Il campo di regata portoghese di Cascais si prepara a ospitare nove team (sette sfidanti più due unità del defender Oracle Racing) a bordo dei nuovissimi AC 45.

Per quanto riguarda le prime sfide in mare, sabato e domenica si disputaranno le quattro prove dell'AC Open (regate di flotta) e l'AC 500 Speed Trial, una prova di velocità lungo basi misurate di cinquecento metri. Le previsioni meteo annunciano vento da nord-ovest di circa 15 nodi, con la possibilità di rinforzi nel corso del pomeriggio.

Ecco alcune dichiarazioni dei protagonisti dell'evento.
Terry Hutchinson, skipper di Artemis Racing: “Abbiamo un team nuovo. Stiamo imparando a conocerci e stiamo prendendo confidenza con i multiscafi in generale. Certo, qui sarà la classifica a determinare le gerarchie ma il nostro obiettivo è migliorare giorno dopo giorno. Questo al di la del risultato finale”.

Dean Barker, skipper di Emirates New Zealand: “Il nostro team è stato molto concentrato sui monoscafi nel corso degli anni passati e ha ottenuto buoni risultati, per questo la migrazione verso i multiscafi risulta particolarmente interessante. E' qualcosa di nuovo per molti di noi e c'è tanto da imparare. Una bella sfida”.

Loick Peyron, skipper di Energy Team: “Il motore turbo dell'ala rigida è da preferire a quello offerto dalle vele tradizionali. Le barche sono molto interessanti e rappresentano l'ideale per il gioco che ci apprestiamo ad affrontare. Dobbiamo imparare. Amo imparare almeno una cosa al giorno e nelle settimane passate ho imaprato molte cose al giorno”.

Russell Coutts, skipper di Oracle Racing: “Ci siamo allenati il più possibile e credo che il team sia pronto pera affrontare le prime regate. Abbiamo qualche chance di vittoria ed è una bella sensazione avere un feeling del genere, giunti a questo punto”.