SVN logo

Partenza con il botto a San Francisco

Russell Coutts sperona la barca giuria: aveva sbagliato i calcoli

SVN SUPPORT
ADV
San Francisco - La terza giornata dell'America's Cup World Series, a San Francisco, si e' aperta con il botto: Russell Coutts con il suo Oracle Team, ha calcolato male lo spazio tra la barca giuria e quella del suo compagno di squadra Spithill, cercando acqua per partire al meglio, si è infilato in mezzo alle due barche, ma ha sbagliato i calcoli ed è andato a finire dritto sulla barca giuria. L’urto è stato forte, ma nessuno si è fatto nulla, tranne un po’ di paura per i giurati che hanno visto la barca di Russell salire sulle loro teste. Russell Cuttus si è scusato dicendo che aveva sbagliato a calcolare lo spazio.

La star del giorno e' stato Nathan Outteridge, skipper di Team Korea, che ha chiuso in quarta posizione la prima prova solo a causa di una penalita'. Ha vinto, mettendo in fila Luna Rossa Piranha ed Energy team di Yann Guichard, Luna Rossa Swordfish, timonata da Paul Campbell-James. La seconda prova, invece, ha visto Emirates Team New Zealand partire fortissimo e difendere la testa della regata fino al momento in cui ha dovuto cedere il passo a Oracle team Usa Spithill che, dopo il settimo posto nella prova d'apertura, si e' riscattato. Anche in questo caso, Outteridge si e' superato, mettendo la prua davanti a quella dei 'kiwi', sull'ultimo lato.

I risultati della terza giornata hanno confermato Spithill e il proprio equipaggio in testa, con Team Korea e Luna Rossa Piranha lanciati al suo inseguimento. Coutts, invece, e' precipitato in decima posizione. Il pomeriggio si era aperto con i duelli validi per i quarti di finale di match race: J.P. Morgan Bar ha battuto Emirates team New Zealand di Ben Ainslie, mentre Coutts si e' imposto su Team Energy.


© Riproduzione riservata