SVN logo

Tra gli Audi Melges 20 sette scafi italiani al via

Tutto pronto per la partenza della Bacardi Cup 2012, che avrà inizio oggi e terminerà sabato 10 marzo

Abbonamenti SVN
ADV
Miami - E’ la seconda flotta più numerosa quella degli Audi Melges 20 alla Bacardi Cup di Miami (Coconut Grove Sailing Club, 8-10 marzo): ben 39 imbarcazioni hanno infatti già completato le procedure di perfezionamento dell’iscrizione a testimoniare la grandissima diffusione della Classe e il suo ottimo momento di forma.

La Bacardi è l’ultimo appuntamento in Florida per i Melges 20, che hanno cominciato a solcare le onde dell’oceano a dicembre 2011 con la Gold Cup, vinta da Stig di Alessandro Rombelli e hanno aperto la stagione a febbraio con la Miami Winter Regatta dominata da B-Lin di Luca Lalli.

Gli italiani quindi arrivano negli States forti di una flotta quanto mai competitiva. Oltre all’iridato Stig, condotto sempre dal terzetto Rombelli-McKee-Tortarolo, e al super B-Lin di Luca Lalli, Lorenzo Bressani e Federico Michetti, sono già in acqua 3menda di Federico Albano (con Trani e Desiderato a bordo), Fremito d’Arja di Dario Levi, Andrea Casale e Stefano Lagi, Maolca di Manfredi Vianini Tolomei, supportato da Lorenzo Bodini e Matteo Velicogna, il Reggini Sailing Team in un’inedita versione con Marco Franchini a sostituire il neo papà Francesco Farneti, Pietro Corbucci e Andrea Musone e infine – solo per ordine alfabetico – il nuovo Turnover di Renato Vallivero, che correrà con Marco Perazzo al timone e Andrea Felci alla tattica.

Difficile fare previsioni davanti allo squadrone americano, che schiererà tra gli altri il Campione Nazionale Michael Kiss su Bacio e la vincitrice della scorsa edizione della Bacardi Cup Mary Ann Ward su M&M Sailing Team.
A dirla lunga rispetto alla voglia di misurarsi in casa italiana arrivano le parole di Lorenzo Bressani, tattico di B-Lin: «A 20 giorni di distanza dalla Winter Regatta siamo nuovamente qui, a Coconut Grove per la Bacardi Cup. Purtroppo causa il troppo vento abbiamo potuto allenarci molto poco, ma per il primo giorno di regata il meteo dovrebbe essere in miglioramento, seppure ci aspetta un fine settimana ventoso. Questa volta è rientrato nella flotta anche il vincitore della Gold Cup e sono proprio curioso di confrontarmi con loro, di seguito al lavoro di sviluppo delle vele North Sails svolto in questi ultimi tre mesi».