SVN logo

Barcelona World Race, i primi tre passano l’equatore

Hugo Boss, Neutrogena e Cheminées Poujoulat passano l’equatore e si preparano ad affrontare l’anticiclone di Sant’Elena

SVN SUPPORT
ADV
Nella lunga marcia della Barcelona World Race gli scafi di Hugo Boss, Neutrogena e Cheminées Poujoulat ieri mattina hanno passato la linea dell’equatore entrando nell’emisfero australe. Ora le tre barche seguite a breve distanza dal resto della flotta, dovranno affrontare l’anticiclone di Sante Elena che potrebbe dargli dei problemi rallentandoli.

Le tre barche hanno superato la linea dell’equatore ne giro di tre ore. La prima a passare è stata Ugo Boss con Alex Thomson e Pepe Ribes che conduce già da Gibilterra, seguito da Neutrogena a 1 ora e 10 minuti di distanza e in ultimo Cheminées Poujoulat di Bernard Stamm con un distacco su Neutrogena simile a quello di quest’ultima su Ugo Boss.

La Barcelona World Race, regata riservata agli IMOCA 60 che fa il giro del mondo in coppia, è partita lo scorso 31 dicembre dalla città di Barcellona. La rotta è la stessa di tutte le grandi circumnavigazioni e passa sotto i tre capi, Capo di Buona Speranza, Capo Leewin e Capo Horn con un percorso teorico di circa 24.000 miglia.

Ranking 12-01-2015
1. Hugo Boss (A Thomson - Ribes P) 21136 miglia dal traguardo
2. Renault Captur (J Riechers - S Audigane) a 41 miglia
3. Neutrogena (G Altadill - J Muñoz) a 46 miglia
4. GAES Centros Auditivos (A Corbella - G Marin) a 56 miglia
5. Cheminées Poujoulat (B Stamm - J Le Cam) a 69 miglia
6. One Planet One Ocean & Pharmaton (Gelabert – Costa)   a 222 miglia
7. We Are Water (B Garcia – W Garcia) a 239 miglia
8. Spirit of Hungary (N Fa - C Colman) a 820 miglia


© Riproduzione riservata