SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 27 novembre 2020

Ultimo giorno del BOOT di Düsseldorf

Si chiude il salone nautico più importante della Germania

Abbonamenti SVN
ADV
Düsseldorf (Germania) – Si chiude sotto il segno del successo anche l’edizione 2016 del Boot di Düsseldorf, quello che dopo il forte ridimensionamento del Salone di Genova è diventato il più importante salone nautico europeo.

Con 340 espositori del settore vela, il Boot è anche una delle più importanti esposizioni di barche a vela nel mondo.

Ottima l’affluenza di pubblico che durante il weekend ha riempito i padiglioni. Ottima l’organizzazione che non ha lasciato nulla al caso. L’unico punto debole è stato il numero di novità presentate cosa che però non riguarda tanto il salone quanto il fatto che molti cantieri ancora stentano ad agganciare la ripresa e tornare a presentare almeno un modello nuovo all’anno.

Le novità più interessanti sono state il Dehler 42 che conferma l’innalzamento di livello del prodotto Dehler che ora, oltre ad avere ottime caratteristiche veliche, è anche curato molto dal punto di vista del confort in crociera, con volumi ampi, un disegno molto gradevole e delle finiture di buon livello.

Regina del salone il Solaris 47 di Serigi. Un altro modello che sottolinea la capacità tutta italiana di fare barche molto belle sia dentro che fuori. Il 47 esprime lusso, ricercatezza nelle sue soluzioni interne e esterne e sportività.

Tra le novità anche il nuovo Bavaria 34 che però è il restyling del vecchio 33, cambia la timoneria e il pozzetto. Quello del 34 è leggermente più spazioso e accoglie una doppia timoneria.

Nel settore catamarani le novità sono due, il Lagoon 42, un catamarano dalle dimensioni importanti, ma che si presenta al salone con delle finiture non al livello di un cantiere di queste dimensioni.
La seconda novità nei catamarani è il Licia 40, il nuovo catamarano della Fountaine Pajot che mostra un cambio deciso nell’impostazione dei modelli di questo cantiere che sino ad ora era stato piuttosto tradizionale.

Il Licia 40 è una barca moderna, ariosa e con un buon livello di finitura segno evidente che i catamarani stanno crescendo.

Altra novità del Boot riguarda il Cantiere del Pardo che pur non presentando ancora il progetto ufficialmente, ha riportato in più punti del suo stand il nome dell’LC 52, dichiarando in questo modo le sue intenzioni per il 2017, la produzione del secondo modello della gamma LC, un 52 piedi. Per quest’anno, invece, il cantiere conferma i tempi di presentazione del nuovo 58 piedi che ha già venduto un numero alto di esemplari ancora prima di scendere in acqua a conferma del momento d’oro del cantiere di Forlì.