venerdì 14 giugno 2024
  aggiornamenti

Cade in mare nei canali di Venezia e muore

Un giovane ventottenne, la notte del redentore è scivolato in mare e non ce l’ha fatta a risalire in barca

La briccola che ha urtato il giovane Nardin
La briccola che ha urtato il giovane Nardin
SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER
GUIDE DI CHARTER

Nella notte tra sabato e domenica, al termine dei festeggiamenti del Redentore, la festa più sentita di Venezia, si è tinta con i colori della tragedia e la notte è stata funestata dalle urla delle sirene dei mezzi di soccorso.

Una piccola barca, condotta da un giovane di ventotto anni, Riccardo Nardin, che rientrava a casa in compagnia di due amiche, ha urtato una briccola (i pali che segnano le strade acquatiche di Venezia), l’urto lo ha fatto cadere in mare il giovane che è subito scomparso e non è mai più emerso.

I soccorsi sono stati rapidissimi, sul posto sono giunti capitaneria, vigili urbani e i sommozzatori.

Sono stati questi a trovare il corpo di Nardin adagiato sul fondo del canale. E’ probabile che il giovane cadendo in acqua abbia urtato o la barca o la briccola e abbia perso i sensi.

La tragedia è avvenuta nel canale di San Giorgio e San Servolo.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
NSS Charter NSS Charter NSS Charter
PUBBLICITÀ