SVN logo

Trovato un cadavere a largo di Ventotene

Ieri mattina la Guardia costiera ha ritrovato un corpo in avanzato stato di decomposizione

Abbonamenti SVN
ADV
Ventotene – L’allarme è stato dato da alcuni pescatori che hanno avvistato il corpo in prossimità dell’isolotto di Santo Stefano a poche centinaia di metri da Ventotene.

Intervenuta la Guardia Costiera ha rintracciato e recuperato il corpo che si è presentato in avanzato stato di decomposizione e per questo non ne è stata possibile l’identificazione.

Una delle ipotesi è che si tratti di un uomo di Nettuno che si è gettato a mare a Sperlonga nei giorni scorsi o di un uomo inghiottito da una voragine a Terracina; in entrambi i casi, il corpo potrebbe essere stato portato sotto l’isola di Santo Stefano dalle correnti.