SVN logo

Roberto Soldatini torna in libreria con un nuovo libro

Pubblicato da Mursia l’ultimo libro del Maestro Roberto Soldatini, Denecia approdi nella pandemia, un viaggio nel mare del Covid-19 in compagnia della sua barca

Abbonamenti SVN
ADV
Venezia – Finalmente è stata data alle stampe l’ultimo libro di Roberto Soldatini, il noto direttore d’orchestra che vive a bordo della sua barca.

“Denecia approdi nella pandemia”, questo il titolo del suo quarto libro, autore della 'Musica del mare', racconta una crociera durante l’estate più strana del terzo millennio.

Roberto Soldatini, nato a Roma nel 1960, è direttore d’orchestra, compositore, violoncellista e scrittore e vive sulla sua barca a vela Denecia II, alternando ogni anno sei mesi di navigazione in solitario e sei mesi in porto per svernare.

“Denecia approdi nella pandemia” è un libro a metà tra un portolano, un diario di viaggio e un resoconto della situazione stranissima di porti e paesi sconvolti dal virus della pandemia del nostro millennio il Covid-19.

Mentre molti di noi sognavano la propria barca guardando fuori dalla finestra di casa, in una situazione di emergenza nazionale, Roberto Soldatini risaliva Ionio e Adriatico a bordo della sua casa galleggiante.

Tremila miglia che dalle coste partenopee, attraverso Grecia, Albania, Montenegro e Dalmazia lo hanno portato al suo ultimo approdo, a Venezia.



Nulla di strano per il Maestro che, abbandonata la sua carriera di musicista, da qualche anno ha trasferito la sua residenza – primo italiano a farlo – a bordo del suo Moody 44 e da allora vive sei mesi in porto e sei mesi per mare.

Nulla di strano, se non fosse che questa crociera si è snocciolata attraverso i porti di una pandemia, in pieno lockdown e questa volta non sono stati i fortunali o il vento avverso a mettere in difficoltà barca ed equipaggio, ma le difficoltà burocratiche e i carteggi di chi in barca non ci va in vacanza, ma ci vive tutto l’anno e deve attraversare confini nazionali di paesi battuti dalla pandemia.

Il libro descrive i molti approdi dove Denecia ha gettato l’ancora lungo queste tremila miglia, ancoraggi dove spesso barca ed equipaggio erano gli unici protagonisti della baia.

A impreziosire la copertina, un acquerello di Michele Gallucci, compagno di Soldatini lungo la rotta. Il prezzo di copertina è di 17 euro.

© Riproduzione riservata

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE