SVN logo

Il radar che funziona in wireless e si vede su iPhone

La Furuno ha prodotto il primo radar in wireless che si visualizza su iPhone e iPad

Abbonamenti SVN
ADV
Genova – La Furuno ha creato il primo radar in wireless che comunica con i sistemi McOS come iPhone e iPad.

Un prodotto che segna un passaggio storico nell’elettronica di bordo. Da oggi non è più necessario avere voluminosi e costosi schermi radar a bordo fissati sul tavolo da carteggio, sarà sufficiente il proprio iPad che, inoltre, con le sue funzionalità, è più duttile di un qualsiasi schermo radar.

L’antenna radar Furuno, montata sulle crocette o sul supporto a poppa, dialoga direttamente con i devices Mac attraverso un’app che si scarica gratuitamente dal Apple store.

Il nuovo strumento da una chiara idea di cosa sarà l’elettronica di bordo domani.

Un apparato di questo tipo, oltre a non richiedere lunghi e complicati cavi antenna da far passare nella barca, permette la connessione a più devices contemporaneamente. Ciò significa che mentre chi è di guarda controlla la rotta sull’iPad, lo skipper dal ponte, o dalla sua cabina, può vedere la stessa cosa sul suo iPhone.

Con gli iPad di ultima generazione che hanno lo schermo “retina”, la definizione dell’immagine sarà di molto superiore a quella di un qualsiasi schermo radar.