SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 26 novembre 2020

Alinghi vince il primo Act

Alinghi torna a vincere dopo una settimana di regate combattute nello stadio della vela di Singapore

Abbonamenti SVN
ADV
Singapore, Act1 - Alinghi si aggiudica la vittoria del primo Act di apertura della stagione 2014 delle Extreme Sailing Series di Singapore. Spettacolo ed emozioni in particolare ai nuovi team che appena entrati nel circuito, si sono trovati subito nell’impegnativo stadio naturale di Singapore dove, come di consueto, è stato posizionato il campo di regata.

Per loro non è stato possibile ribaltare l’antico ordine delle cose e così tre dei team che hanno partecipato alla stagione 2013 si sono aggiudicati il podio.

Il secondo e il terzo posto del podio sono stati decisi soltanto all’ultimo con tre pretendenti per soli due posti: Emirates Team New Zealand, The Wave, Muscat e Realstone. L’equipaggio Kiwi è arrivato letteralmente volando sulla linea di partenza dell’ultima regata, ma poco dopo nel corso della prima bolina Dean Barker e il suo equipaggio sono stati penalizzati per un incrocio mure a sinistra – mure a dritta con The Wave, Muscat, errore per il quale hanno dovuto cedere il secondo posto all’imbarcazione Omanita e il terzo ad Alinghi.

Dean Barker dopo la regata ha commentato: “E’ la prima volta che regatiamo insieme da cinque mesi e la prima volta che torniamo nel circuito dal 2011. Sicuramente avremmo voluto salire sul podio, ma non ci siamo riusciti. Siamo ancora in fase di messa a punto e di preparazione. Queste di Singapore sono state regate eccezionali”.

Oltre 30.000 sono stati gli spettatori che hanno ammirato le evoluzioni degli Extreme 40 nei quattro giorni di regate.

L’Act di Singapore sarà sicuramente ricordato come uno dei più impegnativi e spettacolari negli otto anni di storia delle Extreme Sailing Series. Prossima tappa a Muscat, in Oman tra appena tre settimane.

Extreme Sailing Series™ 2014 Act 1, Singapore
classifica finale dopo 4 giorni e 29 regate dsiputate (23.02.14)
Posizione / Team / Punti
1° Alinghi (SUI) Morgan Larson, Stuart Pollard, Pierre-Yves Jorand, Nils Frei, Yves Detrey 217 punti.
2° The Wave, Muscat (OMA) Leigh McMillan, Sarah Ayton, Pete Greenhalgh, Kinley Fowler, Nasser Al Mashari 193 punti.
3° Realstone (SUI) Jérôme Clerc, Arnaud Psarofaghis, Bruno Barbarin, Thierry Wassem, Sebastien Stephant 178 punti.
4° Emirates Team New Zealand (NZL) Dean Barker, Glenn Ashby, James Dagg, Jeremy Lomas, Edwin Delaat 168 punti.
5° Groupama sailing team (FRA) Franck Cammas, Sophie de Turckheim, Pierre Leclainche, Thierry Fouchier, Devan Le Bihan 160 punti.
6° Red Bull Sailing Team (AUT) Roman Hagara, Hans-Peter Steinacher, Mark Bulkeley, Nick Blackman, Haylee Outteridge 156 punti.
7° J.P. Morgan BAR (GBR) Ben Ainslie, Nick Hutton, Paul Goodison, Pippa Wilson, Matt Cornwell 152 punti.
8° Gazprom Team Russia (RUS) Igor Lisovenko, Paul Campbell-James, Alister Richardson, Pete Cumming, Aleksey Kulakov 128 punti.
9° Oman Air (OMA) Rob Greenhalgh, Tom Johnson, Will Howden, Hashim Al Rashdi, Musab Al Hadi 128 punti.
10° SAP Extreme Sailing Team (DEN) Jes Gram-Hansen, Rasmus Køstner, Thierry Douillard, Peter Wibroe, Nicolai Sehested 126 punti.
11° Team Aberdeen Singapore (SIN) Nick Moloney, Adam Beashel, Scott Glen Sydney, Tom Dawson, Justin Wong 82 punti.
12° GAC Pindar (AUS) Seve Jarvin, Troy Tindill, Ed Smyth, Sam Newton, Alexandra South 59 punti.