NSS CalaSardi
ADVERTISEMENT
NSS CalaSardi
ADVERTISEMENT
giovedì 30 giugno 2022
NSS CalaSardi
  breaking news

Hanse vende il marchio Privilege

La scintilla non è scoccata e a 3 anni dall’acquisizione i tedeschi del Gruppo Hanse vendono il cantiere Privilege di catamarani di lusso

Il Privilège Signature 510
Il Privilège Signature 510

Colpo di scena sul fronte dei cantieri, con una notizia che arriva dalla Germania e riguarda il Gruppo Hanse.

Il Gruppo Hanse, uno dei più grandi presenti sul mercato della vela e delle barche a motore, ha comunicato di aver raggiunto un accordo per la vendita del marchio Privilege Marine, costruttore di catamarani di lusso.

La Privilege era stata acquistata dal gruppo Hanse 3 anni fa.

Privilege è un nome storico tra i produttori francesi, questo venne fondato negli anni ’80 da Philippe Jeantot, l’inventore del Vendée Globe. Oggi il cantiere produce una gamma composta da tre catamarani, il Signature 510, il 580 e il 650.

Il cantiere, se l’operazione arriverà alla conclusione, passerà nelle mani di un consorzio guidato da Gilles Wagner che attualmente è ancora il CEO del cantiere francese che ieri, 16 giugno ha firmato un protocollo d’intesa con il management del gruppo secondo il quale il gruppo Hanse è impegnato a vendere al consorzio guidato da Wagner il pacchetto azionario che garantisce il controllo del cantiere.

Per quanto l’Hanse, come è abitudine dell’ufficio stampa del gruppo, nel suo comunicato abbia vantato successi eclatanti con il marchio Privilege, è probabile che questo non abbia raggiunto gli obbiettivi fissati e per questo sia stato considerato non più interessante per la strategia del gruppo.

Il gruppo tedesco ha nel suo portfolio marchi come Dehler e Moody per la vela (oltre ad Hanse), Sealine, Fjord e Ryck per il motore.

Privilege nelle intenzioni iniziali doveva essere la ciliegina, il marchio di lusso di altissima fascia, insomma l’asso nella manica del Gruppo. La scintilla però non è scoccata, anche perché il cantiere ha continuato ad avere la sua sede staccata a Les Sables e la produzione non è mai stata integrata.

Sicuramente la solidità della Privilege non è compromessa perché Wagner ne è CEO dal 2012, è lui che ha guidato l’acquisizione da parte di Hanse e ora è sempre lui a rivenderlo, diventando questa volta, proprietario.

Se un uomo così addentro al cantiere decide di compralo, significa che il cantiere ha delle ottime prospettive, anche se, forse, queste non coincidevano con i piani del gruppo Hanse.

© Riproduzione riservata

Puntocospicuo Puntocospicuo Puntocospicuo
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI