SVN logo

Di nuovo a rischio l’IVA al 10% su Marina

La Conferenza Stato-Regioni rinvia la discussione che doveva ristabilire l’IVA al 10% sui transiti

Abbonamenti SVN
ADV
Roma – Le regioni che non hanno provveduto a legiferare per proprio conto, nei mesi scorsi, hanno visto spazzare via il lavoro di anni per avere l’IVA agevolata al 10% sui posto destinati al transito nei marina privati, una misura che, applicata lo scorso anno, ha favorito la ripresa della nautica.

In seguito al ricorso della Regione Campania che accusava lo stato di non aver concordato con le Regioni la misura, la norma è decaduta per un cavillo burocratico. Per arrivare a un decreto che la renda nuovamente valida, occorre la conferenza Stato-Regioni, la quale, però, su richiesta delle Regioni, è stata spostata più avanti.

Visto che si è a inizio giugno, ripristinare la norma a luglio, quando non ci sarà tempo d’informare il pubblico, sarà un vero peccato.

Al momento, comunque in diverse regioni, tra le quali la Liguria e la Sardegna, la norma è valida e applicata grazie alla preveggenza dei governi regionali che si sono mossi velocemente.


© Riproduzione riservata