sabato 1 ottobre 2022
  breaking news

Raffiche sino a 91 nodi in una giornata di paura per decine di diportisti

Tra giovedì 18 agosto e venerdì 19, il maltempo ha flagellato tutto il centro nord Italia con forti burrasche e grandi grandinate. Diversi i diportisti in difficoltà

Raffiche sino a 91 nodi in una notte di paura per decine di diportisti
Raffiche sino a 91 nodi in una notte di paura per decine di diportisti

Nelle ultime 24 ore, tra giovedì 18 e venerdì 19 agosto, la costa occidentale della penisola è stata colpita da forti colpi di vento, intense piogge e grandi grandinate concentrate nella parte centro settentrionale. Non solo il trimarano Maserati di Giovanni Soldini colpito da una tromba d'aria ha subito dei danni, ma le avverse condizioni meteo hanno messo in difficoltà diversi diportisti.

Video postato nella mattinata del 18 agosto su Facebook da Dominique Tison che scrive: "Panico al porto di Saint Florent (Alta Corsica)."

Il punto di massima intensità del vento si è raggiunto a nord est di Olbia dove sono state registrate raffiche oltre i 90 nodi.

Sulla costa settentrionale dell’isola d’Elba si è potuto assistere a uno dei temporali più violenti della stagione con decine di fulmini scesi in mare.

A Sestri Levante il porto è stato investito da una grandinata con chicchi di oltre due centimetri di diametro. A Saint Florent, sulla costa ovest della Corsica, il maltempo che ha investito il porto e la baia antistante ha provocato diversi danni.

Si registrano diverse decine di barche che hanno spedato, per il momento si hanno notizie di due barche finite o sugli scogli o sulla spiaggia. Una di queste, una goletta di circa 17 metri che nel tentativo di riportarla in acque più profonde allacciando un cavo all’albero e trainando con un'altra barca, operato dai soccorritori, ha perso l’albero che si è spezzato di due punti.

Video postato su Facebook da Gianpaolo Foglio il 17 agosto 2022

Sui social diversi skipper raccontano di come siano stati costretti a passare la notte in pozzetto e contrastare le raffiche più forte con il motore.

“Questa mattina sono andato a fare i complimenti alla mia ancora, se li è meritati.” Questo quanto dichiarato da uno skipper alla fonda in Sardegna che ha visto durante la notte molte barche spedare e perdersi in mare, se non finire a scogli.

© Riproduzione riservata

Lascatutto Lascatutto Lascatutto
ADVERTISEMENT
Slam Slam
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI