SVN logo

Mascalzone Latino dietro Samba Pa Ti

Due belle regate hanno dato il via alla competizione in scena a Palma di Maiorca, con la barca italiana di Onorato già in lotta per il primo posto

Abbonamenti SVN
ADV
Palma di Maiorca - Davvero un buon inizio per Vincenzo Onorato e il team di Mascalzone Latino al Melges 32 World Championship 2011 che ha preso il via questa mattina a Palma di Maiorca, in Spagna.
Nel corso della prima giornata, sul campo di gara preferito di S.A.R. Juan Carlos, i Mascalzoni si sono distinti per aver saputo tenere da subito il ritmo dei primi, confermando gli auspici di Francesco Bruni alla vigilia: ora infatti si trovano, dopo due regate, al secondo posto nella classifica generale provvisoria. E con un minimo distacco dal leader (Samba Pa Ti con Vasco Vascotto alla tattica), che ha totalizzato nelle gare di oggi un quinto e un primo, mentre Mascalzone Latino ha concluso le due prove rispettivamente al secondo e al quinto posto. Com'è noto, in acqua alle Baleari, ci sono i monoscafi più gettonati del momento con a bordo tattici e velisti olimpionici e pluridecorati delle migliore discipline di flotta e match race: il gotha della vela, insomma, riunito in un assembramento di ben 29 imbarcazioni di altissimo livello.
Ma ITA-2121 di Vincenzo Onorato, nonostante le poche regate disputate quest'anno, ha dimostrato competitività e astuzia nel recupero anche da situazioni sfavorevoli, proprio come si è trovato ad affrontare nella rinascita dopo una non brillante prima partenza. Il passo giusto è stato ritrovato, l'affiatamento anche: occorre quindi sperare nella costanza durante i prossimi giorni, l'ultimo e cruciale requisito che ha contraddistinto le numerose vittorie dei Mascalzoni degli scorsi anni.
Oggi, sempre alle ore 12.30 è previsto il colpo di cannone della prima prova di giornata ma, viste le previsioni meteo non favorevoli, l’orario potrebbe non essere rispettato.

Classifica generale provvisoria Melges 32 World Championship:
1. Samba Pa Ti (Kilroy-Vascotto), 6 punti
2. Mascalzone Latino (Onorato-Bruni), 7 punti
3. Zetiana (Michas-Ledbetter), 10 punti
4. Argo (Carroll-Appleton), 15 punti
5. Shakedown (Pierini-Hunt), 16 punti