SVN logo

EuzII resiste in testa

La barca condotta da Sandro Montefusco mantiene la vetta dopo sei prove. Le spagnole Mundo Marino e Bribon-Movistar, però, si fanno sotto

Abbonamenti SVN
ADV
Gmuden – Giornata interamente di marca spagnola, la seconda del mondiale di classe Platu 25, in scena nelle acque di Gmuden, sul Lago Traunsee in Austria. A vincere le tre manche disputate sono stati infatti due scafi provenienti dalla nazione iberica: Mundo Marino (doppietta) e Bribon-Movistar. A comandare la classifica generale rimane tuttavia l'italiana EuzII, condotta da Paolo Montefusco, anche se il vantaggio nei confronti degli inseguitori si è sensibilmente ridotto. L'equipaggio pugliese ha iniziato benissimo la giornata con un secondo piazzamento, perdendo poi un po' di continuità e concludento al decimo e al ventiduesimo posto (risultato scartato) le prove successive. La sua leadership è così insidiata da Mundo Marino di Sanchez Ferrer, distante soltanto un punto, e Bribon-Movistar di Marc De Antonio che insegue con quattro lunghezze di ritardo. Settimo posto provvisorio, invece, per l'altra italiana, Nanuk di Gianrocco Catalano e Giuseppe Tesorone.
Per quanto riguarda invece le condizioni meteorologiche, anche ieri il campo di regata austriaco si è prestato a far disputare tutto il programma previsto con un'ottima brezza. Unico fuori programma, un avviso di burrasca che ha costretto gli equipaggi a interrompere la seconda prova.