SVN logo

Skipper romantico insegue sua bella con un 16 piedi

Partito da Bodrum, arriva nel canale della manica dove è arrestato dalla Guardia Costiera

Abbonamenti SVN
ADV
Ramazan Noyan Culum è turco, la sua barca anche e si chiama Ninova, un 16 piedi di vetroresina che tutto sembra tranne che una barca adatta a navigare nel mar del nord, eppure Ramazan è partito con questa da Bodrum 7 mesi fa per cercare la sua bella.

Ha attraversato il Mediterraneo, passato le colonne d’Ercole e poi ha navigato lungo le coste della Spagna e del Portogallo sino ad arrivare al canale della Manica. Il suo obiettivo era giungere a Plymouth dove Ramazan riteneva vivesse la ragazza che aveva conosciuto nel 2005 durante una vacanza in un centro subacqueo.

L’unica cosa che sapeva di lei è che si chiamava Courtney Murray e che viveva vicino a Plymouth. Il romantico skipper, infatuatosi della bella inglese ha navigato oltre 3.000 miglia di mare per terminare il suo viaggi nel canale della manica abbordato da una motovedetta della Guardia Costiera di sua Maestà che lo ha tratto in arresto per immigrazione clandestina.

La Guardia Costiera scrive che Ramazan Noyan Culum il 38enne skipper turco, è stato protagonista di una avventurosa cattura, anche se risulta difficile capire cosa ci può essere di avventuroso in una nave motovedetta che abborda un guscio di noce che viaggia a una media di 2,5 nodi.

Ma questa non è la prima volta che Ramazan viene arrestato. Lo skipper turco viaggiava senza passaporto e documenti e non gli è stato facile toccare sette porti prima di arrivare in Inghilterra. La prima volta lo hanno arrestato non appena aveva lasciato Bodrum. Lui aveva iniziato uno sciopero della fame e le autorità turche lo avevano rinchiuso in un manicomio, poi lo hanno cacciato da tutti i porti dove atterrava.

Una volta in Inghilterra Ramazan, ha saputo che la sua Courtney che nel frattempo si era guardata bene dal rispondere ai suoi richiami, si era sposata con un altro uomo.