SVN logo

E’ ufficiale i dispersi del traghetto incendiato sono 18

La stima ufficiale della procura di Bari sui dispersi è di 16 passeggeri e 2 clandestini

Abbonamenti SVN
ADV
Bari – I dispersi in mare del naufragio della Norman Atlantic, il traghetto che andò a fuoco il 28 dicembre scorso tra l’Italia e l’Albania, sono per la procura di Bari 18 persone, 16 passeggeri regolarmente registrati e 2 clandestini.

Mentre le vittime accertate e delle quali si sono recuperati i corpi sono 9.

Nei primi giorni dell’incidente, si parlò di 179 dispersi, ora quel numero è decisamente ridimensionato. I clandestini presenti nella lista dispersi sono i parenti di famiglie siriane che hanno segnalato la presenza dei loro cari a bordo della motonave come clandestini.

Tra i passeggeri dispersi ci sono; i due autotrasportatori italiani, Carmine Balzano, napoletano, e Giuseppe Mancuso, messinese, che in un primo momento sembravano essersi salvati su di una scialuppa di salvataggio; la mamma della vittima 15enne, Racha Charif, residente in Germania; il fidanzato della vittima turca Havise Savas, e altri dodici fra cittadini turchi e greci.

Il conto finale delle persone presenti a bordo della Norman Atlantic quella notte del 28 dicembre è più alto delle 499 persone ipotizzate sino ad ora.