NSS CalaSardi
ADVERTISEMENT
NSS CalaSardi
ADVERTISEMENT
giovedì 7 luglio 2022
NSS CalaSardi
  breaking news

Il nuovo Oceanis 60 Yacht del cantiere Beneteau

A sei anni dal primo Oceanis Yacht, il 62, e a due anni dal secondo modello della gamma, l’Oceanis 54 Yacht, arriva il nuovo Oceanis 60 Yacht disegnato dalla coppia Biscontin – Argento

Oceanis Yacht 60
Oceanis Yacht 60

Quando sei anni fa uscì l’Oceanis Yacth 62 disegnato da Berret Recoupeau e lo studio Andreani Design, pensammo che il cantiere Beneteau avrebbe fatto uscire almeno 3 modelli di seguito per creare una gamma, ma così non è stato. Probabilmente il 62, nonostante lo scontato premio di barca dell’anno che non si fa mai mancare ai grandi cantieri, non ha convinto.

Il bordo alto e il tentativo non riuscito di attenuarne l’impatto con una fascia nera che ricordava i vecchi Comet 11 degli anni 80, non ha aiutato. A riprova di quanto appena detto, ecco arrivare l’Oceanis Yacth 60 che, anche se non ufficializzato, sarà il sostituto del 62 che, molto probabilmente, uscirà di produzione il prossimo anno.

Il nuovo modello è opera di Roberto Biscontin per quanto riguarda le linee d’acqua e di Lorenzo Argento per il design, la stessa coppia di progettisti che ha disegnato il First Yacht 53.

Oceanis Yacht 60, il garage e il pozzetto
Oceanis Yacht 60, il garage e il pozzetto

Barca esteticamente meno pesante e più elegante del 62, il nuovo Oceanis 60 ha una divisone degli spazi di coperta molto interessante. I prendisole arrivano in pozzetto a pochi centimetri dal piano di calpestio che raggiungono con un piccolo scalino all’altezza della timoneria. Le timonerie sono servite da due sedute di dimensioni generose, fronteggiate da due colonnine di dimensioni importanti con una grande consolle in grado di ospitare qualsiasi tipo di strumentazione. Al centro del pozzetto la zona ospiti ha due divani a L che hanno davanti due tavolini ad ante abbattibili.

Il fatto di avere due tavolini separati, uno da un lato e uno dall’altro, non è una soluzione comoda per mangiare, soprattutto se non c’è una persona a servire. Passarsi le vivande da un tavolo all’altro potrebbe diventare complicato, di contro, la viabilità del pozzetto è massima e ci si può spostare liberamente da prua a poppa del pozzetto senza trovare ostacoli.

Oceanis Yacht 60, la dinette
Oceanis Yacht 60, la dinette

Sotto il pozzetto c’è un grande garage in grado di ospitare un tender gonfiato e pronto al varo. Per creare lo spazio del tender, Biscontin ha optato per la soluzione della doppia pala del timone. Il pozzetto, volendo, può essere ombreggiato da un bimini a struttura rigida, uguale a quello visto sull’Oceanis 54 Yacht, una struttura di vetroresina a U all’interno della quale scorre un tendalino a fisarmonica.

La cabina di prua dell'Oceanis Yacht 60
La cabina di prua dell'Oceanis Yacht 60

A prua un grande triangolo completamente sgombro e un altrettanto grande prendisole che si rivelerà un punto vincente per chi avrà l’incarico di vendere questa barca che da rendering sembra essere molto interessante. Il layout è unico. Tre cabine + cabina marinaio a prua con cucina trasversale che richiama quelle del cantiere Dufour. Notevole il volume delle tre cabine, ognuna servita dal proprio bagno. In particolare la cabina armatoriale con il letto che guarda verso prua è molto ampia e permette di camminare intorno al letto. La presenza dei quattro passauomo sul letto dell’armatoriale, potrebbe far pensar e auna futura versione a 4 o 5 cabine.

Dati tecnici

Lunghezza fuori tutto 18,80 m
Lunghezza allo scafo 17,64 m
Baglio max 5,30
Pescaggio 2,65 m
Randa 98 mq
Fiocco avvolgibile 82 mq
Code 0 140 mq

© Riproduzione riservata

Puntocospicuo Puntocospicuo Puntocospicuo
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI