SVN logo

Cosa fare quando il genoa è troppo grasso

Cosa fare quando il genoa è troppo grasso: Questo il quesito posto ai nostri lettori la scorsa settimana nel sondaggio sulla community del nostro canale YouTube

Abbonamenti SVN
ADV
Il genoa è troppo grasso alla base, come faccio a smagrire la vela?

Ecco la domanda della settimana del nostro sondaggio nella nostra community di You Tube.

Domanda chiara, risposte ancora più chiare.

A) Cazzo la drizza del fiocco 5%
B) Cazzo la scotta del fiocco 10%
C) Porto indietro il carrello di scotta 85%

Complimenti a tutti coloro che hanno risposto - Porto indietro il carrello di scotta

Se voglio avere una vela più magra devo lavorare sul carrello di scotta il quale risponde a dei principi elementari che però in molti non conoscono, principi che troverete in un nostro articolo a firma di Fabio Amoretti in cui viene spiegato come regolare il genoa.

Dei concetti che sono dietro la regolazione del carrello di scotta se ne parla anche nel nostro video della serie IO Navigo che vi proponiamo qui sotto in cui il pluricampione del mondo Roberto Ferrarese spiega come usare il carrello di scotta nell’ambito della regolazione del genoa.


Per questa settimana il quesito esce dal tema delle regolazioni per entrare in quello della costruzione.

Con la domanda: “Quanti gradi celsius può raggiungere un ponte in teak?”.

Si dice spesso che il ponte in teak scalda, ma abbiamo un'idea della temperatura che può raggiungere?

E’ vero che il teak assorbe il calore dentro le fibre riuscendo così a tenere la superficie più fresca, o è vero il contrario che un ponte in teak scalda più di un ponte in vetroresina.

Per quanto questo articolo L’affascinante viaggio del teak, a firma del nostro direttore Maurizio Anzillotti, non dia una risposta alla domanda del sondaggio, riteniamo che sia una bella lettura per chi vuole sapere di più su questo nobile materiale che pretende dei costi molto elevati in termini di sostenibilità.

© Riproduzione riservata