SVN logo

Protagonista della 46° edizione, l’assenza di vento

La regata delle cento burrasche avanza a passo di lumaca prigioniera di brezze leggere

Abbonamenti SVN
ADV
Mentre i giganti della Rolex Fastnet Race hanno passato il giro di boa intorno al più famoso faro del mar Celtico e avanzano con andamento lento verso un traguardo che li aspetta per celebrarne la vittoria destinata in tempo reale, gloria destinata a lasciare presto il passo al vincitore over all, il resto della flotta è ancora lontano dal Fastnet.

Le barche inseguitrici si sono divise in tre gruppi. Un primo gruppo costituito da 3 Class 40, il francese Les Conquerants de Normandie, i tedeschi Red e Nivea insieme a un First 45 olandese hanno scelto la rotta sul lato sinistro del percorso che le ha premiate permettendogli di avanzare a una media di 7 nodi.

Un altro piccolo gruppo di barche, capeggiate dal 50 piedi francese di Nicolas Gourio ha scelto di passare attraverso le piccole isole di Scilla.

Tutti gli altri hanno optato per la rotta classica che punta dritta verso il Fastnet.

Il primo dei maxi yacht è atteso per questa mattina al traguardo.