venerdì 1 marzo 2024
  aggiornamenti

Rolex Sydney Hobart: in 113 a caccia del mito

Il 26 dicembre parte la Rolex Sydney Hobart, la super classica australiana, il record della regata appartiene al maxi 100 Comanche

Rolex Sydney Hobart: in 113 a caccia del mito
Rolex Sydney Hobart: in 113 a caccia del mito

Il 26 dicembre non è solo una data legata alle festività natalizie, ma per la vela australe è cerchiata di rosso anche per un altro motivo: la mitica Rolex Sydney to Hobart.

La regata di 600 miglia è una delle più famose e classiche regate offshore che si corrano al mondo, nonché una delle più ambite.

Con il Rolex Fastnet e la Rolex Middle Sea Race rappresenta una delle mitiche regate da 600 miglia che molti velisti, professionisti e no, sognano di fare una volta nella vita, o magari vincere per mettere un risultato storico nella propria bacheca.

All’edizione 2023 sono iscritte 113 imbarcazioni, la maggior parte delle quali provengono dall’Australia, con 10 barche che invece arrivano da Nuova Zelanda, Hong Kong, Francia, Irlanda, Nuova Caledonia e Germania. Il mito di questa regata è stato plasmato da diversi elementi tecnici e spettacolari che la contraddistinguono.

Il percorso sembra lineare, una semplice rotta da nord a sud, ma in realtà nasconde una serie di insidie importanti. La partenza è dentro la baia di Sydney, con centinaia di barche spettatori a fare da contorno, una volta usciti dalla baia inizia il vero tratto offshore.

La Rolex Sydney Hobart negli anni è diventata famosa per le sue condizioni meteo. A volte il vento forte da sud ha trasformato la Hobart in una lunga ed estenuante bolina contro un mare mostruoso, altre volte quello da nord l’ha fatta diventare uno sprint a velocità folli.

E poi c’è il passaggio mitico dello Stretto di Bass, dove spesso si decide la regata poco prima dell’atterraggio in Tasmania. Nello Stretto le condizioni spesso cambiano e il moto ondoso, a causa del combinarsi insieme di vento e correnti, può diventare estremo.

Per l’edizione 2023 come sempre c’è grande attesa non solo per la vittoria in IRC overall, che assegna il Trofeo generale della regata, ma anche per quella in tempo reale con i maxi da 30 metri a caccia del record.

Il primato del record appartiene al maxi 100 Comanche che nel 2017 fermò il tempo in 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi.

© Riproduzione riservata

NSS Vendita NSS Vendita NSS Vendita
ADVERTISEMENT
Mediter Mediter Mediter
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI