SVN logo

Salone di Venezia: dal 29 maggio al 6 giugno la grande nautica all’Arsenale

Dopo lo stop del Salone di Venezia dello scorso anno causa pandemia ritorna l’appuntamento espositivo della Serenissima

Abbonamenti SVN
ADV
Torna la nautica a Venezia con un appuntamento da non perdere che inaugura idealmente la stagione dei saloni nautici 2021. Dopo la prima edizione del 2019 il Salone Nautico di Venezia riapre i suoi battenti da sabato 29 maggio a domenica 6 giugno 2021.

La sede espositiva sarà una delle più belle che ci possano essere nella Serenissima, ovvero presso l’Arsenale di Venezia, simbolo del potere cuore della sua industria navale veneziana. Il bacino acqueo a disposizione del salone sarà di 50.000 metri quadri, oltre 1500 metri lineari di pontili per oltre 250 imbarcazioni in acqua, 30.000 metri quadrati di spazi espositivi esterni, e padiglioni coperti per circa 10.000 metri complessivi.

Diversi i marchi del mondo della vela che saranno presenti in esposizione, a cominciare dai cantieri Bavaria e Nautitech che saranno presenti a Venezia con diversi modelli tra i quali il Nautitech 40 Open, una delle ultime nate del cantiere francese controllato dal gruppo Bavaria.

Un altro dei temi caldi del Salone di Venezia sarà quello della sostenibilità e impatto ambientale, ovvero mobilità e motori elettrici, ibridi e innovativi con la partecipazione di diverse decine di cantieri italiani e europei specializzati in queste tecnologie.

“Lo slogan ‘L’arte navale torna a casa’ farà, anche quest’anno, da filo conduttore ad un Salone che, a tre mesi dall’apertura ufficiale, già dimostra di superare i risultati del 2019 – commenta il Sindaco Luigi Brugnaro, ideatore e primo promotore dell’evento. – E così, dopo lo stop imposto dalla pandemia per l’edizione 2020, tutto è pronto perché tradizione e innovazione, ingegneria e eco-sostenibilità tornino ad essere protagoniste nella 9 giorni di esposizione nella caratteristica cornice dell’Arsenale. Grazie agli importanti lavori realizzati per la sistemazione delle Tese -raddoppiati gli spazi espositivi rispetto al 2019 – e gli investimenti per attrezzare l’intera area, ora siamo nuovamente pronti ad ospitare le eccellenze della nautica mondiale – conclude Brugnaro”.

© Riproduzione riservata