venerdì 24 maggio 2024
  aggiornamenti

Seabin, il cestino mangia plastica inizia il suo lavoro da Porto Piccolo

Seabin, il cestino mangia plastica che filtra l’acqua e la ripulisce, è il protagonista della campagna ‘Un mare di idee per le nostre acque’ organizzata da Coop e Life Gate

Seabin, il cestino mangia plastica
Seabin, il cestino mangia plastica
SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER
GUIDE DI CHARTER
Si chiama “Un mare di idee per le nostre acque” ed è la campagna che si pone l’obiettivo di raccogliere fino a 23 tonnellate di plastica in un anno, il peso di circa 1 milione e mezzo di bottiglie, grazie ai ‘Seabin’, dei particolari cestini che filtrano l’acqua nei porti, o dove vengono installati, ripulendola dalle plastiche.

Il progetto è promosso dalla Coop e da Life Gate, un network interamente dedicato al mondo dello sviluppo sostenibile. Il primo Seabin del 2021 è stato posizionato a Porto Piccolo, Sistiana (Trieste), e altri 33 ne verranno installati nelle zone limitrofe e anche nelle acque interne di fiumi e laghi. Con i 12 Seabin già posizionati nel 2012 dallo stesso progetto, sono 46 i dispositivi di filtraggio piazzati in queste zone grazie a questa iniziativa.

Seabin è come un cestino che lavora a pelo d’acqua che, tramite una pompa elettrica, aspira e filtra fino a 25mila litri di acqua marina l’ora. Questo dispositivo si è rivelato efficace non solo con i rifiuti, ma anche con la microplastica, che è la parte più subdola di questo tipo di inquinamento e che a volte per gli animali marini è ancora più pericolosa dei rifiuti classici.

Il progetto avrà anche come testimonial il One Off Anywave, barca a vela di 19 metri di Alberto Leghissa attiva nel mondo delle regate d’altura che seguirà alcune delle tappe per l’installazione dei Seabin lungo la costa.

Anywave non è stata scelta a caso ma è un team che ha a cuore il tema ambientale: il suo armatore durante le regate a cui partecipa ha istituito la figura del Responsabile Ecologico, un membro dell’equipaggio che si occupa, fin dalla scelta della cambusa e del suo confezionamento, di aiutare tutto il team a mantenere comportamenti ecologicamente corretti a terra e in mare.

L’ultima tappa di “Un mare di idee per le nostre acque” sarà in occasione della Barcolana 2021.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
NSS Charter NSS Charter NSS Charter
PUBBLICITÀ