venerdì 21 gennaio 2022
SVN SUPPORT
  breaking news

Hakuna matata, in barca con mia figlia

Vende la casa per comprare la barca e vivere su di questa con la figlia autistica

Loano – Eusebio Busè, è convinto che sua figlia, una bimba di nove anni con problemi di autismo, vivrà meglio a bordo di una barca che dentro una casa. Ritiene che Sara, questo il nome della figlia, a bordo sarà più sollecitata. Eusebio ne è tanto convinto che un mese fa ha venduto la propria casa e ha comprato una barca di undicimetri ‘Adagio blu’ che ha ormeggiato al porto di Loano e sulla quale è andato a vivere con la figlia. Papà Eusebio, però no si accontenta neanche di questo e ha voluto creare una associazione l’ Hakuna matata, che ha affiliato al Csen (Centro sportivo educativo nazionale, un milione e 400 mila iscritti in Italia). Con Hakuna matata, Esuebio ha creato il progetto Sara, nome della figlia che in questo caso è acronimo di ‘Sostegno ai ragazzi autistici’  che is porpone di portare a bordo altri bambini autistici e no.
"Non facciamo attività troppo ambiziose, non ci spingiamo a 50 miglia dalla costa né promettiamo ai bambini che vedranno balene o delfini - dice Eusebio - Piuttosto facciamo in modo che la barca si muova grazie al loro lavoro, che scoprano come collaborare"
Il Porto si è dimostrato solidale e dal comandante Marco Cornacchia a molti diportisti, Eusebio sta ricevendo solidarietà e aiuto.

© Riproduzione riservata

Lascatutto Lascatutto Lascatutto
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

CATEGORIE ARTICOLI

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?