SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

Un italiano in mezzo alla burrasca fa impazzire la U.S. Coast Guard

Ancorato in mezzo a una burrasca forza 7, uno skipper rifiuta l’aiuto della U.S Coast Guard

Abbonamenti SVN
ADV
Bradley Beach (USA) – Martedì 14 maggio, uno skipper italiano è andato a finire sui telegiornali del New Jersey per aver fatto impazzire la Guardia Costiera.

Sulle coste davanti a Bradley Beach in New Jersey c’era una burrasca forza 7 con venti superiori ai 30 nodi e uno skipper italiano, di cui non sappiamo il nome, ha dato ancora a poche centinaia di metri dalla spiaggia.

Diverse persone hanno visto la barca con una parte del fiocco aperto sbattere sulle onde e hanno avvisato la Guardia Costiera che, reputando la situazione pericolosa, ha inviato una motovedetta di 47 piedi.

Quando gli uomini della Guardia Costiera sono arrivati alla barca hanno chiesto allo skipper di soccorrerlo, ma questi si è rifiutato di abbandonare la sua barca.

La Guardia Costiera ha dovuto quindi continuare a motorizzare la situazione sino e tenersi pronta a intervenire.

“Lo skipper non sta infrangendo alcuna legge – ha dichiarato il portavoce della Guardia Costiera martedì sera – è un suo diritto rimanere ancorato lì, ma noi lo dobbiamo tenere sotto controllo per una questione di sicurezza.”

McCormick, l’uomo che ha dato l’allarme e che ha seguito la vicenda sino alla sua conclusione, il giorno dopo quando il tempo ha iniziato a calmarsi, ha dichiarato a un giornalista: “ L’italiano ha deciso di rimanere a bordo per salvare la sua barca e sembra che ci sia riuscito. Certo, passare la notte ballando come un matto, non deve essere stato facile, ma alla fine ha vinto lui.”