SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

A settembre una Handy Cup ancora più grande

Tante nuove iniziative per l'evento interamente dedicato alla vela per disabili. Obiettivo ultimo, quello di costituire una rete di progetti che metta in contatto ragazzi di ogni nazionalità nel segno della pace

Abbonamenti SVN
ADV
La Valletta - Si terrà a Malta l’11 settembre 2011 l'undicesima edizione di Handy Cup, ormai tradizionale festa di mare e solidarietà aperta a tutti ma dedicata in particolare alla disabilità e al disagio giovanile. A organizzarla quest'anno la Ong italiana Handy Cup insieme a quella maltese Inspire. L'evento sarà preceduto da due giornate di incontri e di workshop tra i giovani della riva sud e della riva nord del Mediterraneo. Già da due anni la Ong Handy Cup, in collaborazione con il ministero degli Affari Esteri italiano, ha iniziato la costruzione di una rete di associazioni del Mediterraneo, legate al mondo della disabilità e del disagio giovanile.
Le barche a vela che giungeranno dall’Italia per affiancarsi a quelle maltesi e accogliere a bordo i ragazzi saranno il simbolo della convivenza civile, del perseguire assieme una comune rotta di pace. L’obiettivo finale non è realizzare un evento ma una rete di progetti e, proprio per questo motivo, è già pronta una rete telematica capace di connettere siti e progetti dei giovani del Mediterraneo. Numerose delegazioni di giovani stanno aderendo all’iniziativa. L’incontro di venerdì 9 settembre, nella comunità di pescatori di Marsaxlokk, sarà dedicato alla comunicazione musicale con gruppi di musicisti e di musico terapeuti. La sera un concerto a più voci coinvolgerà i presenti. Sabato sarà invece il giorno del convegno ufficiale, mentre domenica i vari equipaggi mischiati a bordo di numerose barche a vela daranno vita a una regata non competitiva davanti a La Valletta.