SVN logo

Vele d’Epoca, un uomo perde un occhio colpito da un razzo

Da una barca in banchina sparano un razzo ad altezza d’uomo, un uomo perde un occhio

NSS
ADV
Imperia - Grave incidente venerdì sera 12 settembre a Imperia a Porto Maurizio durante i festeggiamenti per il raduno delle Vele d’Epoca, evento molto sentito dalla città e al quale assistono migliaia di persone.

William Mc Innes, velista americano di 71 anni,  originario dell'Iowa ma residente in Francia, festeggiava a bordo dell’imbarcazione Sif of San Francisco ferma sulla banchina di Porto Maurizio. L’uomo, ubriaco, ha sparato due razzi di segnalazione ad altezza d’uomo in direzione del pubblico che assisteva allo “sbarco dei Pirati” uno dei molti eventi in costume che animano la settimana delle Vele d’Epoca.

Uno dei due razzi ha colpito in volto Sergio Salvagno, 49 anni, un imprenditore di Imperia. L’incidente ha sparso il panico tra la folla e si è verificato un fuggi, fuggi molto pericoloso che non ha avuto gravi conseguenze, mentre l’uomo colpito dal razzo ha perso l’occhio sinistro.

Mc Innes è stato arrestato dalla polizia, con lui sono stati portati in caserma anche gli altri 4 componenti dell’equipaggio, di cui uno accusato di aver lanciato un terzo razzo ad altezza d’uomo.

L’organizzazione dell’evento, completamente estranea agli eventi, si è messa subito a disposizione delle autorità facendo il possibile per mantenere la calma tra la folla e recuperare il materiale video girato dalle diverse telecamere poste nel porto da consegnare alla polizia per aiutare gli investigatori a comprendere la dinamica degli eventi.

Poteva essere una strage, ha detto uno degli ufficiali di polizia intervenuti sul luogo dell’incidente. “Tre razzi ad altezza d’uomo avrebbero potuto colpire molte persone e soprattutto avrebbero potuto innescare una reazione a catena tra il pubblico molto più grave di quella che si è verificata, un'ondata di panico con un pubblico così numeroso e concentrato avrebbe potuto causare sicuramente delle conseguenze molto più gravi”.

Polemiche ci sono state per la lentezza dei soccorsi. L’ambulanza posizionata in una zona antigua al porto, non ha potuto arrivare direttamente sul luogo dell’incidente, ma ha dovuto fare un lungo giro per aggirare la folla e questo ha causato il ritardo.


© Riproduzione riservata

SVN SUPPORT
ADV