SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 27 novembre 2020

Sorrisi per Little Wing e Saetta

Il primo vince la tappa sul Garda, il secondo il campionato 2011. L'ultima tappa, disputata con condizioni meteo instabili e un'Ora che ha creato più di un grattacapo ai tattici

Abbonamenti SVN
ADV
Riva del Garda - In una tappa caratterizzata dall'instabilità delle condizioni meteo, è stato Little Wing di Enrico Zennaro e Branko Brcin, il Melges 24 ad aggiudicarsi l'ultimo appuntamento stagionale con il circuito Volvo Cup che si è tenuto nelle acque di Riva del Garda. A conquistare il campionato è stato invece Saetta con Alberto Bolzan, giunto al terzo posto nelle acque gardesane.
Gli uomini di Little Wing hanno concluso la propria fatica con un punto di vantaggio su Blu Moon di Fausto Rossini. Le due barche avevano la stessa separazione prima di partire per l'ultima giornata di regate in cui, con un'Ora (vento tipico locale) di circa dodici nodi, hanno ottenuto gli stessi risultati: un primo e un terzo piazzamento. A chiudere il podio, con un notevole distacco dalla coppia di testa (trentadue punti), Saetta, protagonista di una regata conservativa per assicurarsi i punti necessari a chiudere in testa la classifica generale. “E' stata una stagione eccezionale – ha raccontato il timoniere Alberto Bolzan – iniziata alla grande con la vittoria di Sanremo e quella nel campionato italiano. Non abbiamo brillato qui sul Garda, ma del resto non si può essere sempre al cento per cento”. Gli fa eco il tattico Daniele Cassinari. “Pur essendo gardesano – ha detto – non amo regatare qui. Facci fatica a interpretare l'Ora”.