SVN logo

Act di Valencia, contratto rescisso

Il comune spagnolo ha sfruttato una clausola dell'accordo con Alinghi che ne permetteva la risoluzione immediata se la giustizia americana avesse dato torto al defender

Torqeedo
ADV
Valencia – Alinghi-Valencia, il contratto è rescisso. L’accordo tra il defender di Coppa America e la città spagnola per l’organizzazione di due Act precedenti alla contesa della storica brocca non è più valido. Il comune e la regione di Valencia si sono infatti appellati alla clausola 4.5 del documento, che prevedeva la possibilità di invalidare le firme qualora la corte dello Stato di New York si fosse pronunciata entro il 9 aprile a sfavore di Alinghi nella contesa legale con Bmw Oracle.

Il responso dei giudici, giunto il 2 aprile, appena ventiquattro ore dopo l’annuncio dell’accordo per i due Act a Valencia, ha così vanificato la felice conclusione della trattativa che aveva permesso alla città spagnola di assicurarsi una competizione tra le vecchie barche di Coppa America per la cifra di nove milioni di euro.

© Riproduzione riservata