SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 27 novembre 2020

A metà dei giochi olimpici l’Italia del Nacra 15 è ottavo e rompe il bompresso

Ieri l’Italia dei Nacra 15 in una collisione ha rotto il bompresso

Abbonamenti SVN
ADV
Buenos Aires (Argentina) – Ieri finalmente a Buenos Aires è arrivato il vento per il terzo giorno di regate e il programma della vela si è svolto finalmente a pieno regime. Tutte e tre le classi sono scese nelle acque antistanti il Club Nautico San Isidro portando a termine diverse prove - precisamente 3 per i Kiteboard TT:R, 4 per i Nacra 15 e 2 per i Techno 293 Plus.

L’Italia dei Nacra 15, con equipaggio Andrea Spagnoli e Giulia Fava, ha avuto diversi problemi con le partenze anticipate e infine ha rotto il bompresso in una collisione a tre.

Piccolo mistero sulla posizione in classifica dell’equipaggio italiano. La FIV li da al 5° posto, mentre la Federazione internazionale al 7 posto e la rivista Cat sailing specializzata in catamarani da regata, li da all’8°posto.

Nel frattempo l'azzurra Giorgia Speciale (SEF Stamura) mantiene la prima posizione dei Techno 293 femminili ottenendo 3 e 2 come risultati di giornata. La seguono sempre la russa Yana Reznikova, seconda e la francese Manon Pianazza, terza.

Nei Techno 293 Plus maschili rimane in seconda posizione Nicolò Renna (CS Torbole) con 7 e 2 (scarta il 7). La testa della classifica è sempre del greco Kalpo Kalpogiannakis, mentre in terza posizione si piazza il britannico Finn Hawkins che scalza il cinese Haoze Chen dal podio provvisorio.

Grazie ai 3, 2 e 4 (che scarta) di ieri, Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) si prende la terza posizione nei Kiteboard TT:R femminili. Precedono l'azzurra in classifica la tedesca Alina Kornelli, prima e l'argentina Ona Romani, seconda.