venerdì 1 marzo 2024
  aggiornamenti

Più donne a bordo alla 44CUP: un nuovo regolamento per l'equipaggio

La 44CUP introduce un nuovo regolamento di equipaggio per la partecipazione femminile: più donne a bordo grazie al limite di peso massimo aumentato a 730 kg

Più più donne a bordo alla 44CUP: un nuovo regolamento per l'equipaggio
Più più donne a bordo alla 44CUP: un nuovo regolamento per l'equipaggio

Non sono molte le donne che hanno partecipato alle precedenti edizioni della 44CUP, che si svolge in questi giorni in Oman, nella penisola arabica, con partenza dal porto turistico di Al Mouj di Muscat, la capitale.

A spezzare questa consuetudine ha pensato il nuovo regolamento di regata in cui è stato modificato il limite massimo di peso totale dell’equipaggio, portato a 730 kg se si imbarca una donna, rispetto ai 680 kg per equipaggi di soli uomini. Un equipaggio di sole donne, se dovesse costituirsi, avrebbe l’ulteriore vantaggio di poter arrivare a 760 kg.

C'è stata conseguentemente una corsa al reclutamento da parte di tutti i team partecipanti, ad eccezione dell'Aleph Racing di Hugues Lepic, che già aveva la velista slovena Lara Poljsak a bordo.

Anche se il reclutamento motivato dal nuovo regolamento può sembrare un po' come una "trattativa" commerciale, è importante sottolineare che qualsiasi iniziativa a favore dell'eguaglianza di genere in un paese in cui le donne sono sistematicamente discriminate è da accogliere con favore.

Flavia Tomiselli, che in precedenza aveva regatato su Peninsula Racing, è stata arruolata su Charisma, vincitrice dell’ultima edizione. Nico Poons, skipper dell'imbarcazione, ha dichiarato: “Il tempo ci dirà come cambieranno le dinamiche sulla barca. Flavia è molto esperta, ma ci sarà un aggiustamento dei ruoli. Sarà lo stesso in tutta la flotta poiché ogni squadra avrà una donna a bordo che porterà nuova energia”.

Per la svedese Artemis Racing gareggia Elisa Mangani. Laureata sia in progettazione nautica che in ingegneria aerospaziale, Mangani si occupa della parte commerciale per Ronstan, produttore di attrezzatura di coperta. Cresciuta sulle derive, ha recentemente regatato sullo Swan 50 Earlybird e sul Ker 46 Lisa R, con cui ha vinto la Rolex Giraglia lo scorso anno.

Anche Federica Salva, due volte velista olimpica nella classe 470, è ben posizionata per entrare a far parte del Team Nika poiché naviga già sul loro Melges 20 dal 2020.

Come lei stessa dichiara, è ancora oggetto di valutazione il suo eventuale ruolo a bordo. “Lo stiamo ancora studiando perché è molto difficile trovare il posto giusto poiché i ragazzi sono abituati ai loro schemi. Devi essere molto proattiva e positiva ed anche un buon giocatore di squadra perché essere l'unica donna tra molti uomini, a volte non è comodo anche se con me sono tutti gentili.”

La 44CUP è una serie di regate che si svolgono in diversi luoghi nel mondo e che vengono corse con un monotipo ideato dal plurivincitore dell'America's Cup Russell Coutts, chiamato RC44 dalle iniziali del suo nome.

È considerata una delle competizioni di vela più prestigiose al mondo e vi partecipano i migliori velisti professionisti

© Riproduzione riservata

NSS Vendita NSS Vendita NSS Vendita
ADVERTISEMENT
Mediter Mediter Mediter
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI